Anderson Cooper, il giornalista della CNN presto a nozze con il compagno Ben Maisani

By on

text-align: center”>Anderson Cooper presto sposo

Fiori d’arancio per Anderson Cooper: a qualche settimana dal coming out dello storico giornalista della CNN – una sorta di Rainews statunitense – il volto televisivo sarebbe pronto per convolare a nozze con il compagno Ben Maisani, un aitante e muscoloso giovanotto di 39 anni che nella vita gestisce un locale gay in quel di New York. Non è una novità per nessuno il fatto che il cronista sia fidanzato dal 2009 con Maisani, tant’è vero che i due già tre anni fa vennero pizzicati in compagnia l’uno dell’altro mentre erano in cerca di casa a Manhattan. La notizia non ha ancora i crismi dell’ufficialità, ma sta invadendo la blogosfera e ne sta parlando anche il National Esquirer:

Aveva preso in considerazione l’idea – ha detto una fonte anonima al noto tabloid –, dal momento che il matrimonio omosessuale è diventato legale nello stato di New York, la scorsa estate; è passato circa un anno e vuole sposarsi con Ben. Sono totalmente impegnati l’uno con l’altro. In particolare, i due celebreranno il loro matrimonio con ogni probabilità in vista del prossimo Labour Day, una festività originaria del Canada poi trapiantata negli Stati Uniti nella quale vengono festeggiate le rivendicazioni sindacali dei lavoratori. Ricorre solitamente il primo lunedi di settembre.

Addirittura, pare che la scelta di sposarsi da parte della coppia sia stata dettata dalla volontà della madre del giornalista televisivo , che da grande sostenitrice di Anderson e di Ben, sta facendo di tutto per accelerare la data delle nozze e far sì che i due uomini adottino un bambino. Ecco, non è roba di tutti i giorni assistere a una signora non più nel fiore degli anni che si dimostra di così larghe vedute nel voler vedere realizzati i sogni del proprio figliolo, anche lui per la verità non più giovanissimo. Ma facciamo un passo indietro: com’è stato il coming out di Anderson Cooper? Con quali parole è avvenuto?

anderson-cooper-cnn

Ecco cosa ha scritto Cooper al noto blogger statunitense Andrew Sullivan: “Il fatto che io sia gay, lo sono sempre stato e sempre lo sarò  mi rende felice, mi fa sentire a mio agio e orgoglioso. Sono sempre stato molto aperto e onesto su questa parte della mia vita con i miei amici, la mia famiglia ei miei colleghi. Io non sono un attivista, ma un essere umano e non mi interessa che c’entri con l’essere un giornalista“. Auguri.

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.
Articolo aggiornato il

One Comment

  1. Valerio

    luglio 18, 2012 at 22:02

    Per carità, giammai essere un attivista per i diritti degli omosessuali, roba da idealisti e da comunisti… In fondo lui ora può sposarsi col suo compagno presunto e voila… les jeux son fait. Ognuno cura il proprio conto fregandosene altamente delle condizioni altrui. La società del benessere ha portato molto, ma molto egoismo. Lui non sarà un attivista, ma non può ignorare che nella grande maggioranza degli stati federali americani le coppie gay non hanno ancora pari dignità giuridica con le coppie eterosessuali. In altre parti del mondo come in Italia si è persino indietro. Ma non ditelo ad Anderson, lui ha già pronto l’abito e i confetti… Non rovinategli l’umore coi problemi che affliggono il mondo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *