Canale5 pazza per Luca Argentero. Ma l’ex GF si butta sul web, per lui la serie “The Waiting”

By on luglio 24, 2012
Luca-Argentero

text-align: justify”>Luca-ArgenteroAvete visto “La donna della mia vita” ieri su Canale 5? Se la risposta è si, beh, direi che siete in compagnia di altri 2milioni e 413mila italiani (la gara degli ascolti è stata comunque vinta dal film di Raiuno “Glory Road”). Se la risposta è no sappiate che ci sono tante altre buone occasioni per rivedere Luca Argentero sul piccolo schermo. Sarà che l’ex GF tira più di un carro di buoi, sarà che “caspita per essere uno uscito dalla casa è proprio bravo” ma Canale 5 – lo saprete già – dedicherà a lui buona parte dei lunedì sera (“Diverso da chi”, “Solo un padre”, “Lezioni di cioccolato” e tanta altra roba). “Un ciclo su Luca Argentero? E chi è Troisi?” lo so, lo state pensando ma tant’è che l’attore italiano continua ad essere richiestissimo sul mercato cinematografico… e non solo.

Pronta per lui una web serie (che tra l’altro conferma il trend sempre più in crescita di star che sbarcano in rete e il boom della Youtube TV). Trattasi di “The waiting” un esperimento a metà tra cinema e pubblicità che dovrebbe lanciare la nuova serie di una nuova famosa automobile senza per questo rinunciare a un girato degno dei migliori film. Con lui, in sei puntate della durata di 3 minuti, ci saranno gli attori Alice Torriani e Silvio Castiglioni. La web serie, di cui già è online un’anteprima, sarà visibile da settembre sul canale Youtube di “The Waiting” e racconterà le vicende di un uomo alla ricerca di verità nascoste.

Non solo internet però: Argentero ha girato il film tratto dal romanzo campione di incassi “Bianca come il latte, rossa come il sangue”, “Cha cha cha” di Marco Risi e “Le Guetter” di Michele Placido.

bianca-come-il-latte-rossa-come-il-sangue

Nel film tratto dal libro di D’Avenia, Argenterò sarà un professore che aiuterà il protagonista a fare luce su un amore difficile. Quanto all’amore vero e alle presunte crisi con la moglie Miriam Catania, Argentero smentisce tutto. “Ce ne andremo al mare e io cucinerò per lei, le mie specialità sono i piatti a base di pesce e il cus cus”.

“Beata lei!”, starete pensado. Quasi quasi lo penso anch’io… cioè, vuoi mettere avere sempre il piatto pronto di questi tempi…

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *