Euro 2012. Gli italiani in piazza per la finale: maxi-schermi in tutte le città

By on luglio 1, 2012
EURO-2012-tifosi-in-piazza

text-align: justify”>Europei 2012: in piazza per Italia Spagna

Speciale Europei di calcio 2012 de LaNostraTv – Gli Europei 2012 sono al capolinea e tutti i tifosi d’Europa attendono di conoscere l’esito del torneo che si deciderà questa sera alle 20.45 allo stadio di Kiev in Ucraina. E qui nel Belpaese tutti i tifosi azzurri si stanno preparando ad assistere alla finalissima tra gli uomini di Del Bosque e quelli di Prandelli.  L’entusiasmo per Spagna-Italia è ormai alle stelle e tutti coloro che vorrano seguire la Nazionale azzurra potranno riversarsi nelle numerose piazze che sono state allestite in tutta Italia per dare modo ai tifosi azzurri di vivere insieme le ultime emozioni di questo Europeo. E’ già successo in occasione della semifinale giocata contro la Germania, quando nelle principali città italiane è esplosa la festa per la vittoria contro l’avvesario tedesco. E vista l’enorme partecipazione di tifosi nelle piazze, a maggior ragione stasera ci si aspetta un affluso incredibile di magliette azzurre e bandiere tricolore.

Sono già stati allestiti dei maxi-schermi in tutte le principali città italiane, grazie ai quali i tifosi potranno assistere alla finale: prima fra tutte la capitale Roma, dove dal Campidoglio fino al Circo Massimo sono stati installati ben quattro maxi-schermi. Duecento volontari della protezione civile aiuteranno tutti i tifosi nelle piazze a combattere l’afa di queste ore, mettendo a disposizione della folla più di 300mila bottigliette d’acqua. Ma anche a Milano l’organizzazione non scherza: in piazza Duomo si prevedono stasera circa 50mila persone a sostenere gli Azzurri ed è già stato completato l’allestimento di un maxi-schermo di 10 metri per 5.

gigi-buffon

E’ prevista più o meno la stessa affluenza di tifosi anche nelle piazze di Ascoli Piceno e San Bedetto del Tronto e in quelle dell’intera della Toscana, ad eccezione di Siena dove molti saranno impegnati a partecipare alle cene propiziatorie in occasione delle gare del Palio che si terranno il domani. C’è però qualche apprensione per quanto riguarda alcune regioni d’Italia: a Genova e in tutta la Liguria, infatti, i tifosi sono preoccupati per la non perfetta copertura del segnale del digitale terrestre, che potrebbe compromettere quindi la visione del match sui maxi-schermi. In Umbria, invece, sono previsti molti dualismi a causa della presenza di un alto numero di tifosi spagnoli nelle piazze, per esempio gli studenti Erasmus provenienti dalla penisola iberica. Per quanto riguarda il Sud del Paese, infine, numerosi maxi-schermi saranno allestiti nelle maggiori località, in particolare quelle marittime, di Calabria, nelle tante piazze con supende viste mare, Sicilia, dove per l’occasione è stata allestita piazza Marina a Palermo, e Sardagna, nei centri storici di Cagliari e Sassari. Anche a Napoli si torna in piazza come durante la semifinale con la Germania: “Mettiamo il maxischermo di nuovo alla Rotonda Diaz – ha detto il sindaco Luigi de Magistris e speriamo che sia un’altra giornata di festa“. Tuttoi pronto per il fischio d’inizio di Spagna-Italia.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *