Extreme Makeover Home Edition Italia, il backstage dal blog de La Pinella di Alessia Marcuzzi

By on luglio 7, 2012
Alessia Marcuzzi dal blog LaPinella

Sicuramente molti di voi avranno già sentito parlare di questo format – continua – che negli Stati Uniti ha riscosso un grandissimo successo e che adesso approda anche nel nostro Paese, ma con alcune novità e sorprese. Sono davvero entusiasta per questo progetto e sono prontissima a dare una mano al mio team di arredatori e collaboratori, che faranno dei veri e propri miracoli rimettendo a nuovo le case più bisognose“. Insomma, comodità ok, ma guai a chi dimentica lo stile. “Un po’ per necessità e un po’ per passione mi diverto, a mettermi alla prova con la questione “look pratico ma fashion”… ed ecco uno dei miei tanti esperimenti, gli altri…. li vedrete in tv !!!“. Parola di Alessia Marcuzzi… O meglio, de LaPinella! Con buona pace di Enzo Miccio.

Extreme makeover Home edition

Alessia con un ragazzo della produzione di Extreme Makeover

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alessia Marcuzzi Extreme Makeover Home Edition

 

About Matteo

Nato e residente in provincia di Lecce, è il più giovane tra i Redattori de LaNostraTv.it. Frequenta il Liceo Linguistico e adora il calcio (ma solo quello in Tv), la lettura (in particolare la saga di 'Harry Potter' e la magica penna di J.K. Rowling), il mondo dell'Interior Design, la Filosofia, la musica e naturalmente la televisione . La passione per la scrittura e per il giornalismo ha sempre accompagnato il suo percorso scolastico e non. Per il futuro ha molti sogni e parecchie ambizioni, ma anche tanta confusione.

4 Comments

  1. Maria Antonietta Montefalcone

    novembre 16, 2012 at 14:25

    ciao a tutti ,
    sono Maria Antonietta ho 32 anni e sono anche mamma single di Nicole una bimba di nove anni.
    La mia famiglia è composta da quattro persone io mia figlia mia sorella e mio fratello minore, sono quattro anni che sula mia famiglia si è abbattuta una sciagura un pò pesante, infatti dal 2008 è iniziato tutto cioè dalla perdita di mia nonna paterna.
    Dal 2005 cresco da sola mia figlia, i genitori dopo la separazione dal mio compagno c ha riprese in casa loro dandoci tutta la loro disponibilità e sostegno sia morale che economico.
    D’allora sono rimasta a casa con loro lavorando e aiutandoli con tutto visto che loro si prendevano cura di noi , con l passare del tempo fino ad arrivare nel 2008 dov è iniziato tutto la nostra famiglia continuava a vivere e sopravivere senza lamentarsi di nulla.
    Il 14 marzo 2008, il giorno del compleanno di mio fratello piccolo, mia nonna paterna è defunta, ci è stato il primo disagio mio padre essendo invalido cioè polomelitico dalla nascita cha lavorato per trentacinque anni come un operaio comune senza mai lamentarsi del suo disagio fisico ha portato avanti la famiglia senza mai rimproverarsi per il suo fisico nn normale. Dopo la morte di sua madre anche lui ha iniziato a avere dei problemi di salute dovuti al suo fisico imperfetto infatti il 26 luglio 2009 è deceduto anche lui, verso la metà di settembre mio fratello maggiore si è sentyito male ricoverato d’urgenza per avere l’acqua ai polmoni e un fisico da obeso i medici nn ci davano speranza di salvezza mia madre allora tutti i giorni in ospedale nnsi è nemmeno accorta di aver perso il marito si è buttata per aiutare il figlio in dificoltà dopo vari mei mio fratello si è ripreso alla grande ricomincia una vita tranquilla< e decide di operarsi per obesità grave, mia madre contenta l'aiuta a seguire tutti i passi verso l'operazione e il 22 aprile 2010 alle diei e trenta a causa di un infarto fulminante presso un comune di nostra vicinanza e davanti ai miei occhi mia madre muore.
    Dopo a sua scomparsa mio fratello maggiore nn di perde d'animo e continua il suo percorso verso l'operazione avvenuta il 5 agosto 2010 tutto sembra ansdare bene ma le nostre oppurtunità economiche no. Io sempre a lavoro infatti lavorando sempre nei ristoranti vedevo poco mia figlia che continuava a crescere bene, mio fratello maggiore si ocupava di lei e del resto della famiglia mentre io ero a lavoro, continuava a perere peo grazie all'intevento e finalmete stava tornando a una vita normale fino al 2 maggio 2012 quella mattina a trovare mo fratello deceduto fu propio mia figlia la causa un infarto.
    Ora siamo rimasti in quattro e le nostre dificotà economiche ci sono ancora io lavoro in una pizzeria e guadagno pochissimo mia sorella lavora presso il nostro comune come operaia e mo fratello piccolo gioca in una squadra di calcio a cinque come portiere ed è fuori casa, mia figlia frequenta la classe quarta ed siamo da sole a casa una casa he ha bisogno di manuntenzione ma LE NOSTRE FINANZE NN C'è 'HO PERMETTONO. io nn esigo e nn cerco voi perchè devo approfittarne ma voglo solo sistemare la mia casa per un futuro migliore per tutti noi vi prego di prendere informazioni su queta storia e se vorrete conttattarmi avevete la mia email grazie di tutto Maria

  2. ivan

    dicembre 8, 2012 at 21:14

    ciao sono ivan o un forte bisogno di aiuto economico la mia famiglia e composta di 4 persone mio padre che a 60 anni e si chiama nicodemo mia madre maria che a 55 anni mio fratello francesco che a 27 e io che o 22 stiamo passando un periodo bruttissimo gia dal 2000 da quando mio padre e stato licenziato e nn a trovato un lavoro mio fratello gia sono 5 anni che nn lavora e ora o un dispiacere che mi sta distrugendo il cuore perche’ a mia mamma gli e uscito un tumore al viso e si sta faccendo le kemio e nn abbiamo abbastanza soldi x le cure io lavoro come idraulico ma nn quadagno a bastanza solo 150 a settimana quando si lavora x piacere chi mi puo’ aiutare sto sto disperato chi mi puo aiutare abbiate pieta’di noi nn abbiamo niente piu’ne anche una collana d oro da vendere abbiamo venduto tutto x favore nn so come fare chi mi puo’aiutare .abbiamo una casa che ancora nn deve essere nostra xke mia mamma quando stava bene accudiva una sorella di mia nonna che ora nn c’ e’ piu’ mia zia ora a chiamato una badante e a detto al fratello di mia mamma che se ne deve occupare lui dell’ su denaro e il fratello di mia mamma nn va daccordo con mio padre e a detto che deve vendere la casa xke servono soldi x la badante mio padre nn riesce a trovare un po di lavoro xke dicono che e vecchio mio fratello ci prova in tutti i modi a cercare un po di lavoro ma tutti dicono che lo faro sapere aiutatemi vi prego ora vera natale e nn so come fare questo sara il natale piu brutto della mia vita prego dio tutte le sere che puo riempire questo dolore dentro di me .chi lo legge questo comento e mi puo dare una mano questo e il mio numero3890955754 e questa e’ la mia emeil ivanodd@hotmail.it scusate la mia grammatica se o sbagliato a scrivere .

  3. paolo

    gennaio 5, 2013 at 11:41

    Salve sono paolo ho 30 anni e convivo con la mia ragazza,io sto lavorando ma lei pur troppo con questa crisi non lavora io ho il contratto come guardia giurata a tempo determinato che mi scade tra un pò di mesi,e vorrei un futuro migliore,stiamo in affitto e paghiamo 350 euro di affitto e a fine mese come tanta gente si arriva con molti sacrifici…se ci potete aiutare mandatemi una risposta..grazie e ciao

  4. sefania

    gennaio 18, 2013 at 19:10

    ciao a tutti mi chiamo Stefania ho 29 anni sono una ragazza di Gioia tauro in provincia di Reggio Calabria ,in famiglia siamo cinque io,mia madre mio padre mia sorella Rosaria e mia sorella alessia .purtroppo mia sorella Alessia e disabile e non può camminare ed e costretta a camminare su una sedia a rotelle , io vi sto scrivendo questa lettera per raccontarvi la nostra situazione . viviamo in casa d’affitto ,molto stretta e anche molto umida ,io vi sto scrivendo questa lettera di nascosto per poi fargli una sorpresa se vengo scelta .vi ringrazio moltissimo di aver letto questa lettera spero di essere scelta grazie ancora comunque se ci potete aiutare mandateci una risposta … grazie e ciao !!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *