Fabrizio Corona spara a zero contro Santoro, Fazio e Saviano

By on luglio 9, 2012

foto fabrizio coronaE’ proprio avvelenato, in questo periodo, Fabrizio Corona. La donna che voleva sposare se la sta spassando con un ballerino poco più che ventenne, la sua immagine appare un po’ appannata e i guai giudiziari irrisolti. Anzi, i giudici l’hanno etichettato come persona “pericolosa per la sicurezza e per la pubblica moralità“, dunque deve tornare a casa alle 21 e non uscire prima delle 7. E questo di certo non cancella quella condanna a due anni e otto mesi di carcere per estorsione, tentata estorsione e spendita di monete false; nè i cinque anni in appello per l’estorsione a David Trezeguet. E’ avvelenato, il buon Corona, e si capisce chiaramente anche dall’intervista apparsa ieri su Il Fatto Quotidiano. Prima, le prevedibili lamentele per la sua attuale condizione: “si usa solo per i mafiosi, ma io sono Corona e devo pagare per tutti. Richiesta nel 2007, entrata in vigore adesso. Neanche posso uscire per una birra con gli amici. Da due anni che non faccio reati, ho ridato 2 milioni di euro a Equitalia, verso 25mila euro al mese e pago le tasse. Mi hanno fermato 30 volte e non ero mai con malavitosi. È vergognoso“. Già, povera creatura.

Poi, l’outing a proposito di Lele Mora: “L’ho rinnegato, ma non potevo fare altrimenti: ‘Se continui a frequentarlo’, dicevano gli avvocati, ‘becchi 20 anni’“. Poi ancora – e non poteva mancare – una rivelazione riguardante Belen: non la sente da quattro mesi, assicura Corona, ed è meglio così perché “se stava con me le rovinavo la vita, è giusto che si goda la sua giovinezza“; però continuano a fare affari insieme e – udite, udite! – tutta quella storia della farfallina sanremese è frutto di un loro piano preciso: “due giorni prima che la foto fosse su tutti i giornali abbiamo brevettato il marchio: borse e mutande con la farfallina. I soldi si fanno così e io so farli“. 

Andiamo avanti: dopo aver tessuto le lodi di Silvio Berlusconi, grande imprenditore che ha cambiato l’Italia (ce ne siamo accorti, che l’ha cambiata) e che “alle prossime elezioni avrà successo“,  Corona comincia a togliersi sassolini dalle scarpe. Il primo contro cui punta il dito è Michele Santoro, definito da Fabrizio “un ‘eroe’ che fa tutto per soldi“. Ha una sua foto di quando era biondo: “Sarà stato il 2006. Era a a casa di Lele Mora. C’era anche Costantino. Lele aveva un pantalone di lino bianco, ciabatte, si vedevano i peli: orrendo. Li guardo, dopo pranzo, e gli dico: ‘Dai, scattiamo una foto’. Tutti in posa. Santoro era lì per politica o soldi?“. Poi tocca a Fabio Fazio, “un furbettino finto perbene che si è intascato 10 milioni di euro con la mega truffa di Telemontecarlo“, quindi viene il turno di Roberto Saviano, “che andava a Occupy Wall Street per farsi vedere” e che ha copiato Gomorrada chi si fa il culo ogni giorno nelle pagine regionali del Mattino. La mafia napoletana l’ho conosciuta: neanche sanno chi cazzo è Saviano. Però va in giro con la scorta. Che paghiamo noi“. Eh sì, è proprio avvelenato, Corona.

 

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *