Isabella Ferrari infedele: “E’ il segreto del mio matrimonio”

By on luglio 12, 2012

isabella ferrari vanity fairIsabella Ferrari ha tre figli: Teresa, nata nel 1995 dal primo matrimonio con Massimo Osti; Nina e Giovanni, rispettivamente avuti nel 1998 e nel 2001 dall’attuale marito, il regista Renato De Maria. L’ha sposato undici anni fa, Renato. E la loro unione è finora passata indenne attraverso qualsiasi nuvola o burrasca. Avranno avuti i momenti critici, certo, come accade a tutte le coppie “sane”; ma mai si sono lasciati turbare dal pensiero di un addio, un allontanamento, una rottura. Si amano, stanno bene insieme. Sono complementari, lei riesce a non essere gelosa di lui (che, col mestiere che fa, chissà quante ne vede ronzargli intorno) e lui riesce a non essere geloso di lei, considerata – con i suoi 48 anni – una fra le più sensuali attrici nostrane.

E non pensate che si tratti di un quadretto alla Mulino Bianco, eh. Anzi. Dalle pagine del settimanale Vanity Fair la Ferrari lascia tutti a bocca aperto svelando la sua… infedeltà. Prima, a dire il vero, spiega che alla base del legame con Renato (soprattutto all’inizio) c’era e c’è una fortissima attrazione fisica: “Ci siamo sposati per sensualità, il giorno del battesimo di Giovanni, senza avvisare nessuno“. Diciamolo, una simile espressione non si era mai sentita. Sposarsi per sensualità… A chi è capitato oltre alla Ferrari? Ma andiamo avanti: “Mia madre – prosegue Isabella – si è talmente arrabbiata che dopo non è neanche venuta al pranzo a festeggiare. La sera, ci siamo ritrovati a letto e avevamo tutti e due questa fede che sembrava troppo pesante. Allora ce la siamo tolta. Per me la libertà viene al primo posto“. Niente male, eh? Ma il bello deve ancora venire…

La Ferrari, a un certo punto, stupisce con effetti speciali: “Non posso pensare di appartenere a qualcuno, il nostro matrimonio funziona da tanti anni perché io ho un piede fuori e Renato lo sa. La cosa bella con lui è che non c’è stato bisogno di chiedere“. Insomma, ha trovato somma comprensione. E ha allegramente messo le corna al consorte, senza paure o imbarazzi: “Più che la fedeltà in un matrimonio conta restare centrati su quello che si condivide e quello che si è costruito insieme, prima di tutto la famiglia“. Quanto al tradimento, lei lo rifila ed è pure disposta a sopportarlo, purché tutto avvenga nel silenzio: ” Se tradisco non lo dico, e se vengo tradita non lo voglio sapere. La coppia aperta per me non esiste: certe cose non si dicono”.

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *