La colf di Belen torna all’attacco: “per colpa della Rodriguez non avrò mai figli!”

By on luglio 25, 2012

text-align: justify”>belen denunciata dalla colfOk, ve lo preannuncio prima; prima di ricevere pesanti insulti diffamatori verso me, i miei cari e la mia razza: questo non intende essere un articolo pregno di spunti di riflessione, non parleremo di cronaca, di temi caldi di attualità. Solo gossip, intriso di pettegolezzo, farcito di verità presunte e spolverato di cattiveria. E’ lei, Belen Rodriguez. Ma d’altronde l’avete voluta, l’avete cercata (anche solo per criticarla) e mò ve la tenete (ce la teniamo direi). Questa è una storia triste, e non certo per quello che sembra apparentemente. Statela a sentire…

La colf della donna del momento ha deciso di vuotare il sacco. No, non quello dei rifiuti, ma quello delle verità nascoste di casa Belen. In un’intervista rilasciata al settimanale Oggi, la donna delle pulizie ha dichiarato di essere stata male e di non poter avere dei figli a causa della Rodriguez. Booooom! E perché mai – direte – ma perché? La povera donna stava sette ore al giorno, sette giorni su sette, a stirare perizomi e a lucidare tacchi a spillo. Mille euro al mese ricevuti cash, senza traccia di contratto. “In Italia nessuno mette in regola le colf perché le tasse sono troppo alte” sarebbe stata la risposta della showgirl. Bene, cioè male, ma cosa c’azzecca questo con la voglia di maternità di Lusita? (la chiameremo così, giusto per darci un tono da cronaca nera)…

belen

“Dovevo operarmi” ha dichiarato la colf. “Stavo male e necessitavo di un intervento. Senza permesso di soggiorno e tessera sanitaria però non ho potuto farlo e alla fine le condizioni sono peggiorate e ora non potrò più avere figli”.

Ecco, la storia è questa. Vorrei mettere semplicemente punto ma mi sa che adesso ci infilerò due domande retoriche. Vorrà forse Lusita (ricordiamo il nome di fantasia) rubare un po’ di luce riflessa alla Rodrguez? Sarà l’ennesimo merdone tirato da un membro della servitù di una celebrity? O forse la Rodriguez è davvero una despota e no, sotto quelle grandi tette non batte un cuore grosso allo stesso modo? Va beh, va la smetto. E voi? Siete ancora qui?

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

One Comment

  1. annunci immobiliari

    luglio 26, 2012 at 00:01

    Penso proprio si una cavolata, o un’altra trovata pubblicitaria per far parlare di …………

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *