La7 riparte da Santoro e Servizio Pubblico: stasera a Milano la presentazione dei palinsesti autunnali

By on luglio 5, 2012

text-align: justify”>Formigli e santoro insieme su la7: presentazione palinsesti

La7 ha fatto il colpo grosso, quello auspicato già un anno fa, che era sfumato all’ultimo istante. Stavolta la trattativa con la star del giornalismo nostrano è andata in porto e la notizia è finalmente ufficiale: Michele Santoro è un volto di La7 e da settembre porterà sulla rete terzopolista il suo Servizio Pubblico, in onda dallo scorso anno in multipiattaforma su tv locali, satellite, digitale terrestre e web. Il via libera all’approdo del giornalista e della sua squadra su La7 è arrivato ieri sera, dopo un anno di tira  e molla e accordi verbali più volte dati per certi. Carta bianca nell’autonomia editoriale e la produzione di un format chiavi in mano: queste le condizioni che hanno fatto sì  che  il matrimonio si consumasse.

Una novità che sarà annunciata ufficialmente in occasione della presentazione del nuovo palinsesto di La7. Insieme al colpaccio di Michele Santoro, l’altro grande acquisto per il prossimo autunno è quello dello storico volto del Tg5 Cristina Parodi, che raggiunge a distanza di un anno la sorella Benedetta, anche lei volto Mediaset che ha deciso di traslocare su La7 trovando la sua dimensione nel programma di cucina I menù di Benedetta, confermato anche per la prossima stagione. La Parodi “senior”, invece, condurrà un programma sull’attualità e il costume, con una sorta di ritorno alle origini al suo programma di maggior successo, Verissimo. Confermato anche l’altro volto femminile simbolo di La7, l’eccellente Geppi Cucciari, che tornerà con il suo collaudato G’Day nel preserale della rete. Spazio alla comicità anche in prima serata, con sei puntate affidate a Teresa Mannino, che dice addio a Zelig.

fazio_saviano

Nessuna variazione sostanziale sul versante dell’informazione, che da sempre ha caratterizzato il palinsesto di La7 con tanto approfondimento e rubriche di attualità politica. Trova conferma anche per la prossima stagione il blocco dei proogrammi informativi del mattino: Omnibus resta in onda dopo il telegiornale del mattino, ma con una novità non ancora specificata. Subito dopo ci sarà ancora Coffee break, condotto sempre da Tiziana Panella con la collaborazione di Enrico Vaime. Confermata anche Lilli Gruber alla guida di Otto e mezzo, tutte le sere dopo il tg delle 20 di Enrico Mentana, reduce da una stagione che ha premiato gli ascolti del programma, complici anche le turbolente vicende politiche che hanno animato la discussione pubblica  nell’ultimo anno. Sempre di lunedì in prima serata, andrà in onda L’Infedele di Gad Lerner, ormai programma-simbolo della rete. Confermato anche Corrado Formigli con il suo Piazzapulita, che si alternerà in onda con Servizio Pubblico di Michele Santoro. Altre novità saranno presentate oggi durante una serata di gala a Milano, cui prenderanno parte volti storici e nuovi acquisti della rete di Telecom Italia. Rete che peraltro è in vendita da diversi mesi e che in seguito al colpo dell’ultim’ora con l’arrivo di Santoro potrebbe vedere incrementato notevolmente il suo valore di mercato.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *