Le Tre Rose di Eva al Giffoni 2012: “Non ci sono più gli attori di una volta”

By on luglio 18, 2012
roberto farnesi giffoni film festival 2012

text-align: justify”>roberto farnesi giffoni film festival 2012

Che succede quando gli attori che lavorano nelle fiction tv parlano male della stessa televisione che li fa lavorare? Questo lo sapremo presto visto che il cast della fiction Mediaset “Le Tre Rose di Eva si sono lasciati scappare delle affermazioni non molto carine sul loro campo lavorativo ieri al Giffoni 2012. Il primo a tuonare sui palinsesti italiani è stato Roberto Farnesi che ai giornalisti in sala ha dichiarato: Non ci sono più gli attori, e soprattutto gli autori, di una volta!“. Frase che arriva come un macignio soprattutto in vista della seconda stagione de “Le tre Rose di Eva” che verrà girata nel prossimo autunno.

A supportare queste affermazioni, sono accorse altre due protagoniste della sopra citata fiction Mediaset, ovvero Anna Safroncik e Giorgia Wurth. Proprio quest’ultima ha confermato che: “La tv generalista è morta dal punto di vista contenutistico… Meglio le piccole realtà dei canali satellitari dove le idee vengono premiate e non si lavora con l’incubo dello share o degli ascolti… ma dove soprattutto non c’è l’ingerenza della politica come avviene in Rai!“. Ci è andata più leggera la collega Anna Safroncik che ha detto: “Il calo di qualità nella tv è da attribuire ai tempi che cambiano anche a causa anche della crisi. Noi non abbiamo più gli stessi valori e gli stessi obiettivi… “.

giffoni-2012-le-tre-rose-di-eva-panel

Parlando invece di progetti futuri, Farnesi ha annunciato che in autunno sarà di nuovo sul grande schermo con il film “Oggetti smarriti”, film presentato lo scorso anno al Giffoni Film Festival diretto da Giorgio Molteni che vede la partecipazione anche di Giorgia Wurth. L’attrice in inverno potrà essere vista anche nel film “Trendy Movie – Una notte agli studios” di Claudio Insegno (ne aveva accenato qualcosa Luca Ward qualche giorno fa), pellicola che la Wurth spera possa trovare ospitalità al prossimo edizione di questa manifestazione perché ha ammesso scherzando: “Io ormai faccio film solo per venire a Giffoni, perché è un festival che amo profondamente“. Infine,  Anna Safroncik sarà invece protagonista della nuova fiction Rai “Il commissario Nardone” che andrà in onda a settembre.

About Gigi

Gigi, classe 1989, pugliese doc. Figlio della generazione 2.0 e appassionato di Social Media, coltiva moltissimi hobby: il video editing, la recitazione, bloggare online, cimentarsi nella fotografia e nel web-design.

One Comment

  1. OK MORANDO SERGIO Crocefieschi Genova Malpotremo Lesegno Italia Argentina San Morando

    novembre 5, 2012 at 22:33

    Giffoni 2012..non ci sono più gli attori d’una volta.. VERO !:-( Ma ci sono sempre i ” mitici ” GRIFONI 🙂 . Comunque ormai ci tocca sorbirci solo i figli e figliastri di casta di famosi attori Italiani ma i figli di casta sono squallidi come i loro film panettone messi in onda ogni anno nei cinema a Natale! Belin…sono solo parolacce..e non si può codesti chiamarli attori che finiscono poi pure a fare pubblicità telefoniche (tolto qui in positivo per Aldo Giovanni e Giacomo).
    Morando

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *