L’istituto Luce Cinecittà passa su Youtube

By on
istituto luce canale youtube

text-align: center”>istituto luce canale youtube

L’Italia ha alle spalle una ricca tradizione cinematografica. Il primo lungometraggio italiano è stato filmato solo alcuni mesi dopo che i fratelli Lumiere avevano inventato il loro cinematografo, con immagini che ritraevano, anche se per pochi istanti, Papa Leone XIII nell’atto di benedizione della macchina da presa. Dai futuristi ai neorealisti, il cinema italiano è sempre stato all’avanguardia. Oggi, nella sede del Ministero per i Beni e le Attività Culturali siamo felici di annunciare una partnership con Istituto Luce Cinecittà che intende preservare una parte fondamentale della nostra eredità storica. Oltre 30.000 clip video provenienti dall’archivio di Istituto Luce Cinecittà, sono infatti da ora disponibili all’interno del loro canale YouTube. Tra questi i video tratti dai cinegiornali proiettati nei cinema italiani e che percorrono 40 anni della nostra storia. Molti riprendono star del cinema come Sophia Loren e Gina Lollobrigida. Gli utenti di YouTube potranno ora ricercare e navigare all’interno di questo immenso archivio di video grazie ad apposite playlist tematiche.

La partnership con Istituto Luce Cinecittà non solo consente di preservare e diffondere la cultura italiana ma grazie agli strumenti che impiega, conferisce anche nuovo valore commerciale al vasto archivio di video oggi resi disponibili. Istituto Luce Cinecittà impiega infatti la tecnologia di ContentID, un sistema tecnologico gratuito in grado di tutelare il copyright su YouTube. Oggi YouTube ha oltre 30.000 partner nel mondo e centinaia anche in Italia. I cinefili di tutto il mondo potranno godere di questo archivio senza pagare un centesimo. Istituto Luce Cinecittà ricaverà dei guadagni dalla pubblicità inserita all’interno dei propri video su YouTube.

guardie-svizzere-sfilata-istituto-luce

Il progetto dell’Istituto Luce Cinecittà è uno dei primi che consente di riportare in vita un archivio video così vasto, ora accessibile in tutto il mondo. Invece di temere la rete, uno dei grandi portavoce della cultura italiana ha deciso di approfittare di questa opportunità per preservare l’eredità storica costituita dal proprio archivio e generare ricavi. Youtube Italia si dice contenta di collaborare con l’industria cinematografica italiana per raggiungere entrambi questi lodevoli obiettivi. Inoltre, si sta dimostrando sempre di più la cinematografia del futuro: gratuita, di rapida fruizione ma soprattutto condivisibile ovunque, non è un caso che molti volti della televisione si stiamo lentamente spostando a webserie sulla rete. Qui sotto, il video trailer con l’annuncio.

About Gigi

Gigi, classe 1989, pugliese doc. Figlio della generazione 2.0 e appassionato di Social Media, coltiva moltissimi hobby: il video editing, la recitazione, bloggare online, cimentarsi nella fotografia e nel web-design.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *