Modern Family 4, è ancora bufera sul rinnovo dei contratti del cast

By on luglio 26, 2012

text-align: center”>Modern Family 4, problemi per il contratto

Ma che succede a Modern Family, la popolare sitcom americana di cui Mtv quest’autunno trasmetterà per la prima volta in chiaro la prima stagione? Pare che ci siano ancora problemi per quanto riguarda il rinnovo dei contratti da parte del prestigioso cast, che consapevole della potenza della serie tv, pretende un cospicuo aumento dei compensi. Il motivo? E’ presto detto: l’anno scorso Modern Family ha fatto intascare alla Abc – la rete televisiva che lo manda in onda – la bellezza  164 milioni di dollari, il cast ha quindi intenzione di rinegoziare il proprio contratto, ovvero una  prassi ordinaria quando gli attori di una serie di  strepitoso successo e con un contratto fino a sette stagione si trovano al quarto anno di produzione dello show.

I cinque attori principali del telefilm  tuttavia, almeno fino a ieri non hanno ricevuto ancora nessun aumento nel compenso: avevano chiesto di essere pagati duecento mila dollari a puntata, mentre O’ Neil – l’anziano Jay – si era chiamato fuori, a causa del suo compenso maggiore rispetto agli altri interpreti Di fronte ad una fumata grigia , sono quindi arrivati a scioperare.. Ieri, infatti, il cast si sarebbe dovuto riunire per il “table read”, fase corrispondente alla  prima lettura dei copioni, ma di loro si è presentato il solo O’Neil. Ma non basta: i cinque attori membri del cast hanno avviato una causa legale contro la 20th Centyury Fox che è produttrice della serie tv, accusandola della violazione della “legge dei sette anni”, che proibisce contratti personali di servizi oltre i sette anni.

Gi attori quindi hanno quindi arruolato Jeff McFarland, avvocato civilista esperto in questioni di questo tipo, per premere affinchè gli studios concedano loro un aumento di compenso. In caso contrario, non presentandosi sul set, la quarta stagione rischia di andare a ramengo Per perorare l’importanza della causa, pare che anche il patriarca O’ Neil si sia unito al resto degli attori, mostrando solidarietà nei loro confronti.

68212928

In realtà è difficile che un telefilm di successo come Modern Family, serie tv costruita con la tecnica del falso documentario o mockumentary non abbia una quarta stagione, dal momento che situazioni di questo tipo sono abbastanza frequenti: due precedenti illustri sono The Big Bang Theory e Friends, nei quali il cast unendosi ha ottenuto un sostanzioso aumento dei compensi. Alla fine i 200 mila dollari a puntata arriveranno: la casa di produzione non si farà certo soffiare attori che garantiscono un successo stellare!

 

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *