MTV diventa un canale generalista: dal 16 settembre arrivano i dati Auditel

By on
Logo di Mtv la tv musicale

text-align: justify”>Logo di Mtv la tv musicaleIeri vi abbiamo annunciato le novità della prossima stagione di Mtv, il canale musicale per eccellenza che però ora è cambiato profondamente, relegando la musica soprattutto al fratello minore Mtv Music che si trova al canale 67 del digitale terrestre. La programmazione di Mtv soprattutto negli ultimi anni è diventata quasi da canale generalista con produzioni proprie e serie tv americane che hanno sempre interessato molto il pubblico più affezionato della rete. Ora per segnare ulteriormente questa svolta del canale arriva una decisione: dal 16 settembre anche per Mtv verranno resi noti i dati auditel, con particolare attenzione al target 15-34 anni.

Dopo anni quindi in cui la televisione musicale non ha voluto sottostare ai dati Auditel, puntando quindi a proporre i programmi più amati della rete al di là degli ascolti, ora decide di rendere pubblici i propri dati d’ ascolto e soprattutto di prefissare già degli obiettivi da raggiungere nella prossima stagione. Anche per le serie e i programmi dell’ ormai ex televisione musicale arriva la paura di risultati poco soddisfacenti che potrebbero portare alla cancellazione dal palinsesto, come succede esattamente per tutte le altre reti generaliste italiane, sia Mediaset che Rai, compresa La 7. In più anche Mtv Music, canale dedicato esclusivamente alla musica sarà sotto l’ occhio dell’ Auditel che ne rivelerà i dati d’ ascolto.

francesco-mandelli-mtv

Abbiamo sempre avuto un rapporto critico con Auditel, ma sempre molto dialettico. Abbiamo una persona nel comitato tecnico e abbiamo sempre lavorato con loro. […] Entriamo(nel sistema Auditel, ndr) perché quando fai un investimento così importante e dichiari di volertela giocare con i più grandi devi poter garantire un ritorno dell’ investimento“. Tutta questione di investimenti pubblicitari quindi per la tv che nei mesi scorsi stava affrontando un periodo di crisi con la chiusura di diversi programmi storici della rete. A partire da settembre potremo quindi sapere i dati d’ ascolto dei grandi eventi di Mtv che sono rimasti in tutti questi anni oscurati. L’ obiettivo della rete è quello di uno share medio giornaliero dell’ 1,5% nella fascia di pubblico che va dai 15 ai 34 anni. Siete curiosi di sapere gli ascolti di Mtv? Secondo voi quanto share farà nella media giornaliera?

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *