Olimpiadi Londra 2012: delusione Federica Pellegrini, solo quinta nella finale 200 sl

By on luglio 31, 2012
Foto di Federica Pellegrini Londra 2012

text-align: justify”>Foto di Federica Pellegrini Londra 2012 Federica Pellegrini non ce l’ha fatta nemmeno in questa gara che per lei è la più congeniale. Solo il quinto posto per lei e arriva un’ altra delusione per tutti i tifosi della campionessa italiana. La Pellegrini non ce l’ ha fatta troppo lenta e troppo affaticata. La nostra Federica Pellegrini non ha avuto un percorso facile a queste olimpiadi di Londra. I problemi più evidenti sono arrivati nella gara dei 400 stile libero, in questa distanza la nostra nuotatrice sembrava non essere proprio in forma. Infatti è arrivata in finale solo con il settimo tempo delle batterie, tempo che non lasciava ben sperare per la finale.

Nella finale poi la nostra Federica non è riuscita a reagire e si è classificata al quinto posto e dopo la gara ha espresso tutta la sua delusione annunciando di volersi fermare per almeno un anno e aggiungendo che non sapeva se aveva più voglia di nuotare. Poi è arrivata la gara dei 200 stile libero, quella a lei più congeniale. Nelle batterie di qualificazione Federica si è qualificata alla semifinale facendo registrare il miglior tempo della mattinata, poi alla semifinale si è classificata con il quarto tempo per la finale.

federica-pellegrini-finale-200-sl-olimpiadi-londra-2012

Dopo queste gare la Pellegrini si è dimostrata molto più tranquilla e rilassata, ha spiegato quale fosse il problema della sua stanchezza e ha precisato che si prenderà un anno di stop nel quale però continuerà comunque a nuotare, ma naturalmente lo farà di meno rispetto agli ultimi anni che l’ hanno vista sempre al centro della scena. Ora arriva nuovamente la delusione, su di lei erano rivolte le speranze delle italiani e lei non è riuscita in un torneo che non l’ ha vista serena a regalare un po’ di gioia ai tifosi che l’ hanno seguita in questa avventura. Il nuoto quando vede la Pellegrini in finale fa registrare degli ascolti record, segno che gli italiani puntano molto sulla nostra atleta e sperano di poterla vedere vincere una grande medaglia. Il nuoto quindi conferma la sua pessima stagione in queste olimpiadi di Londra 2012, siamo in questo momento senza medaglia in questa specialità sportiva .

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *