Rai, Lilli Gruber direttore del Tg1?

By on luglio 7, 2012
foto lilli gruber

text-align: justify”>foto lilli gruberDopo mille perizie (in alcuni casi, tutt’altro che edificanti) qualche giorno fa sono state ufficializzati i nomi dei sette componenti del Cda Rai. Il percorso non è mica finito, anzi. I passi successivi saranno l’insediamento della presidente designata da Mario Monti, cioè Anna Maria Tarantola, e l’arrivo del manager Luigi Gubitosi nelle vesti di direttore generale (anche il suo nome è stato esplicitamente indicato dal Premier). Quindi si passerà alle poltrone dei tiggì. Per il tg1, si fanno sempre più insistenti le voci secondo cui potrebbe essere chiamata Lilli Gruber, che attualmente appartiene alla scuderia di La7.

Il profilo della conduttrice di Otto e Mezzo – si legge sul quotidiano Le Repubblica – sembra perfetto per un governo guidato da Mario Monti. Esperienza internazionale, curriculum da inviata, alcuni anni a Bruxelles come eurodeputata del Pd“. In  più, la giornalista dalla chioma fiammante è stata invitata all’ultimo appuntamento del gruppo Bilderberg, che per molto tempo ha avuto fra i suoi componenti di spicco lo stesso Monti. E’ ancora tutto su un livello ipotetico, naturalmente. Ma, in effetti, potrebbe accadere. Quando? Il prossimo autunno, cioè con l’inizio della nuova stagione televisiva. In vista delle elezioni 2013, tanto per intenderci, che dal punto di vista mediatico rappresentano sempre un avvenimento di grandissima importanza. 

foto-lilli-gruber

L’unica cosa certa, al momento, è la conferma di Lilli Gruber nel palinsesto 2012/2013 di La7, presentato ufficialmente poche ore fa. Naturalmente, se davvero dovesse arrivare la chiamata da Viale Mazzini, la bella giornalista dovrebbe nettamente modificare la sua agenda personale. E disdire il contratto con la Rete capitanata da Ruffini, che la vede ancora al timone di Otto e Mezzo. La cosa potrebbe creare diversi malumori che sono da mettere in conto. Però la carriera è carriera; e questo, per la Gruber, rappresenterebbe davvero un notevole traguardo. Uno di quei traguardi a cui non si rinuncia per nulla al mondo. Sempre tosta e grintosa, è stata per anni un volto amato del Tg1; poi ha indossato i panni di europarlamentare per l’Ulivo. Quindi è approdata a La7, prendendo il timone di Otto e mezzo e ottenendo sempre risultati – in termini di audience – di tutto rispetto.

 

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *