Servizio Pubblico su La7 conserverà la produzione indipendente

By on luglio 5, 2012
Michele Santoro a La7 con Servizio Pubblico

text-align: justify”>Michele Santoro a La7 con Servizio Pubblico

Una notizia che è arrivata stasera durante la diretta del Tg condotto da Enrico Mentana: Michele Santoro, dopo essere stato cacciato dalla Rai e aver intrapreso un percorso indipendente con l’esperimento di Servizio Pubblico (divenendo un po’ il paladino, l’emblema della tv a servizio del cittadino) ha firmato il contratto con La7 per la prossima stagione televisiva, come vi abbiamo già anticipato in un nostro precedente post. Orbene, la notizia era nell’aria già da tempo e nell’ultima puntata di Servizio Pubblico su multipiattaforma Sky, web e tv locali Michele Santoro aveva lasciato uno spiraglio di continuità, supportato dal successo ottenuto dal programma e dai tanti finanziatori che avevano elargito i preziosi 10 euro accendendo così le luci dello studio romano di Servizio Pubblico.

Ed ora, la notizia che la trasmissione sarà inglobata nel palinsesto di La7, se in un primo momento aveva fatto esultare gli appassionati del giornalista “senza macchia e senza paura”,  col senno del poi fa porre inevitabili interrogativi su cosa cambierà nella trasmissione che aveva registrato un indiscusso successo proprio per via dell’indipendenza che aveva fatto di Servizio Pubblico il primo esperiemento di tv indipendente dalle “forze maggiori”. E non si è fatto aspettare molto il commento ufficiale sulla bacheca del programma (che in ogni caso continua a sfornare servizi e inchieste come l’ultimo sul calcio mercato) che probabilmente ha voluto mettere i puntini sulle I in prossimità di questa nuova avventura televisiva.

locandina-servizio-pubblico

Servizio Pubblico andrà in onda su La7 dalla prossima stagione – è il commento che è apparso sulla pagina ufficiale del programma – come annunciato questa sera in diretta dal direttore Enrico Mentana durante il suo telegiornale. Noi continueremo a essere una produzione indipendente quindi restate con noi perché avremo sempre bisogno del vostro sostegno!”. Un incoraggiamento dunque, quello dello staff di Servizio Pubblico, di non abbassare la guardia anche se ci  sarà da discutere bene sulla valenza effettiva di questa indipendenza. La determinazione di Michele Santoro e il risultato straordinario ottenuto dal programma nella sua prima messa in onda però fanno ben sperare che difficilmente possa sussistere un dispiegamento più conformista di Servizio Pubblico, nato dalla voce della gente per dar voce alle istanze di quello che dovrebbe rappresentare concretamente il vero servizio pubblico al cittadino. E sinceramente ce lo auguriamo…

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *