“Vai a lavorare coglione”: attaccato da Anonymous il sito di Vittorio Sgarbi

By on luglio 25, 2012
Sito vittorio sgarbi preso di mira da anonymous

text-align: center”>Sito vittorio sgarbi preso di mira da anonymous

Un attacco pesante proprio nella home page del suo sito, quello rivolto a Vittorio Sgarbi che stamattina ha avuto la spiacevole notizia di essere finito ancora nella rete degli hacker di Anonymous che hanno voluto prendere di mira il politico nonché critico d’arte proprio al cuore della sua vanità, nella pagina dedicata alle sue opere letterarie in cui, al posto dei titoli dei libri e la trama viene riportato come un mantra: “Vai a lavorare coglione!” e ancora: “Caro Vittorio, sei veramente un povero idiota, te e i tuoi webmaster Roy e Simone!” e per concludere in bellezza: “Vittorio sei una grande merda!”. Il sito infatti risulta, come si dice in gergo, defacciato, ossia modificato nella sua pagina attraverso scritte e foto inserite dagli hacker.

Messaggi inequivocabili che fanno trasparire un astio piuttosto acceso nei confronti del critico d’arte  conosciuto per il suo brutto carattere e i suoi show televisivi fatti di insulti, parolacce e quant’altro. Resta il fatto che il critico nonché ex sindaco di Salemi ha dovuto ingoiare il boccone amaro questa mattina, quando al posto delle fotografie dei suoi libri,  gli hacker informatici avevano apposto la propria inconfutabile firma a riprova che nulla è invalicabile, tanto meno il potere. Dopo il primo attacco di marzo scorso infatti, in cui il sito era stato bloccato per lasciare spazio ad comunicato di rivendicazione insieme ad una citazione del magistrato antimafia Paolo Borsellino (di cui è stato ricordato da poco il ventennale della scomparsa) con  un video del discorso tenuto dallo stesso giudice, stavolta gli hacker di Anonymous sono entrati proprio nel cuore del sito lasciando un messaggio forte e chiaro nei riguardi di Vittorio Sgarbi.

anonymous

Non è la prima volta che la rete di Anonymous, recentemente attivi contro la pedo-pornografia e le industrie di petrolio, realizza un attacco nei confronti del potere politico italiano. Ricordiamo a tal proposito l’attacco al sito di Paola Binetti, Mauro Paniz e alla Lega attraverso il sito di Miss Padania.  Una vera e propria campagna sociale quella di Anonymous intitolata FuckPoliticiansFebruary in cui gli hacker informatici si sono scagliati contro la casta dei politici in una crociata che riecheggia le gesta dell’eroe di V per Vendetta: “Mentre il paese va a rotoli a discapito delle classi più svantaggiate voi continuate a perdere ottime occasioni per tacere, per smetterla di rubare e per piantarla di farvi sempre e soltanto gli affari vostri”. In questo caso è stato Vittorio Sgarbi ad essere preso di mira ed è possibile vedere la pagina ancora sotto assedio Anonymous cliccando qui.

About Alessia Onorati

E' laureata in Lettere indirizzo Discipline dello Spettacolo con una tesi sul metalinguaggio nel cinema documentario. Sin dalla tenera età amante della scrittura, è approdata al mondo del giornalismo con uno stage post universitario in un giornale locale della sua zona di residenza per poi iniziare varie collaborazioni da free lance con mensili di spettacolo e siti web. Appassionata di letteratura, viaggi, teatro e cinema, non può fare a meno della tv e soprattutto adora i programmi gialli e horror, nonché di mistero e approfondimento culturale "di qualità".

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *