Alessandro Di Pietro: “Occhio alla spesa sarà inglobato in Unomattina, chiuderlo sarebbe stato un autogol. La Perego alla conduzione? Una bufala”

By on agosto 18, 2012
Foto-Alessandro-Di-Pietro

text-align: center”>Occhio alla spesa sarà inglobato in Unomattina

Da settembre 2003 Alessandro Di Pietro è alla guida di Occhio alla spesa, il programma dedicato all’economia domestica e non solo. Nei mesi scorsi si erano rincorse voci su l’ipotetica chiusura del programma che invece sarà inglobato all’interno di Unomattina. Il contenitore di Rai1 da settembre partirà alle ore 6.40 e si concluderà alle ore 12.00. Alla guida ancora una volta Elisa Isoardi e Franco Di Mare mentre alle 11 la linea passerà alle Storie vere di Georgia Luzi e Savino Zaba. Questi ultimi occuperanno la fascia oraria che nella scorsa stagione occupava Di Pietro. Al settimanale Vero il conduttore fa chiarezza: “Nel manifesto della trasmissione sono indicati 40 minuti che prendono il nome di Occhio alla spesa, poi ce ne sono altri 20 di free economy che si chiamano Unomattina in verde. Questa è la realtà del palinsesto della prossima stagione presentato agli inserzionisti”. Il conduttore ha chiesto e ottenuto rassicurazioni in Rai sulla possibile soppressione. E’ probabile che la decisione di inglobare Occhio alla spesa in Unomattina sia un modo per ammortizzare i costi e per tagliare i costi  dello studio.

foto-rai-1-alessandro-di-pietro

Il programma condotto da Di Pietro la scorsa stagione andava in onda dallo studio 4 della Dear mentre da settembre si sposterà negli studi di Unomattina. Di Pietro smentisce pure la voce circolata nei mesi scorsi che vedevano un  passaggio del programma a Mediaset con la conduzione di Paola Perego bollando tutto come una bufala. E come ogni conduttore che si rispetti tira l’acqua al suo mulino e elogia il suo programma:  “Occhio alla spesa fa un milione e mezzo di telespettatori al giorno e rastrella pubblicità notevoli: volete che la Rai si privi di un programma così redditizio? Sarebbe un suicidio. Che in Rai non brillino le intelligenze può essere vero, ma un autogol del genere mi sembrava un tantino esagerato. Qualcuno ne avrebbe fatto a meno altri no, fatto sta che il re delle casalinghe tornerà a parlare di banane, broccoletti e di baccalà. Darà consigli e si collegherà dai supermercati per confrontare i prezzi. Dite la verità, non sentivate già la mancanza…

About Giuseppe Candela

Nato a Nocera Inferiore(Sa) si è laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi sulla comunicazione politica dal titolo “Pop o Papi? Vizi privati e pubbliche virtù. L’assenza-essenza dei media”. Si sta specializzando nell’ambito televisivo. Appassionato di calcio, di politica e soprattutto del piccolo schermo, ha collaborato e collabora con tv e giornali locali. Da settembre 2009 è opinionista a “Domenica in L’Arena” su Raiuno. Ha scritto e condotto eventi che hanno avuto risonanza nazionale. Guarda con occhio critico la televisione senza nessun pregiudizio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *