Almost True: da questa sera Carlo Lucarelli torna a raccontare storie misteriose su Rai Due

By on agosto 27, 2012
Foto di Carlo Lucarelli giornalista e scrittore

text-align: justify”>Foto di Carlo Lucarelli giornalista e scrittoreQuesta sera, lunedì 27 agosto 2012 alle 23.50 torna Carlo Lucarelli su Rai Due. Lo scrittore propone la seconda stagione di Almost True un programma dove racconta delle storie misteriose, a volte paradossali mischiando realtà e fantasia in un mix perfetto per creare mistero e dubbio nei telespettatori. Anche in questa edizione il giornalista racconterà le storie di personaggi storici e famosi, raccontando verità alternative, svelando retroscena della loro vita che fino ad ora non erano emersi e proponendo delle ipotesi fantasiose proprio sulla vita di questi personaggi.

Ma non solo personaggi, Carlo Lucarelli racconterà anche storie strane, misteriose, accadute realmente o leggende che appassionano il pubblico di tutto il mondo. Il giornalista è già protagonista in radio di un programma simile, si chiama ‘DeeGiallo‘ e va in onda su Radio Deejay. Con la sua abilità nel raccontare fatti misteriosi, Lucarelli riesce a farsi seguire da chi lo sta ascoltando, creando interesse anche per storie meno interessanti di altre. Nel programma di Rai Due cerca quindi di riproporre lo stesso esperimento aiutato però dalle immagini di repertorio, interviste storiche, ma anche videoclip e brani musicali. Tutto quello che serve ad appassionare lo spettatore. Carlo Lucarelli è già pronto grazie anche a rielaborazioni grafiche di proporre tesi alternative a quelle che tutti conosciamo e soprattutto cercherà di confutare le tesi più accreditate dei fatti e dei personaggi del passato. Storie vere o fantascientifiche non fa differenza, Lucarelli sa raccontare entrambe e convincerci che quello che stiamo ascoltando sia realmente accaduto.

carlo-lucarelli-giornalista

Nella puntata di questa sera si parlerà del Titanic e di una storia molto fantasiosa. John è un investigatore mandato dal governo americano sulla nave per fermare un uomo che minaccia la sicurezza degli Stati Uniti. Una volta sulla nave però John scopre che gli uomini da eliminare sono quattro: l’ assistente di Nicola Tesla che ha con se un brevetto per la sincronizzazione dell’ audio al video, un mercante con un quadro di Picasso che avrebbe dato vita al cubismo sintetico, un ex giocatore di baseball che può dimostrare che le ultime annate della World series sono state truccate e un antropologo che ha con sé il teschio dell’ uomo di Piltdown. Quattro uomini con scoperte che avrebbero cambiato per sempre il paese: che il Titanic sia stato affondato di proposito proprio per questo?

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *