Amici 4, Klajdi Selimi: “Ho perso tutto per una donna”

By on agosto 13, 2012

Klajdi SelimiDi certo i fans di Amici ricordano Klajdi Selimi, il talentuoso ballerino che partecipò alla quarta edizione e raggiunse il terzo posto. Dopo quell’esperienza visse un periodo splendido dal punto di vista professionale, conquistò molti ingaggi, la notorietà e ebbe anche modo di guadagnare un bel po’ di denaro. In Italia trovò anche l’amore, o almeno così credette: “Era il 2007 – ha raccontato Klajdi dalle pagine del settimanale Visto – e mi sono innamorato. Lei abitava a Reggio Calabria così, appena avevo qualche ora libera, correvo in stazione per prendere il primo treno. Solo per vederla. L’avevo presentata anche ai miei amici“.

Un bel giorno questa donna gli ha chiesto dei soldi; lui l’ha accontentata senza nemmeno pensarci su: “per me era normale darglieli. Le servivano per la sua attività. Mi diceva che ero l’unico che poteva aiutarla perchè anche i suoi genitori non potevano fare nulla per lei“. Il fatto è che quello non è rimasto un episodio isolato, almeno stando al racconto del ragazza. Lei ha continuato a chiedere e lui ad accontentarla, anche dopo la fine della loro storia e il matrimonio della fanciulla con un altro uomo. Manco a dirlo, questi soldi non sono mai tornati indietro…

Ho aperto gli occhi – spiega Selimi – solo quando le ho chiesto di restituirmeli perchè dovevo pagare i macchinari per la fabbrica. Ho scoperto che, mentre piangeva miseria con me, andava a farsi una crociera e suo padre si comprava una macchina nuova. Quello che mi ferisce non è solo il menefreghismo di fronte alle mie necessità, ma il fatto di non aver mai ricevuto nemmeno un grazie”. Amara vicenda, amarissima. Anche perché nel frattempo l’astro del ballerino si è appannato: è tornato in Albania e viene in Italia solo quando capita qualche impegno professionale. Ha peccato di ingenuità? Sì, senza dubbio. Ma ora la decisione è presa: porterà quella donna in Tribunale.

 

http://youtu.be/dq6iQTS63VQ

 

About Nad

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *