C’è posta per te: in arrivo Brad Pitt e le puntate saranno montate in diretta. Polemiche sulle “richieste” della Clerici

By on agosto 26, 2012
Foto-brad-pitt

text-align: center”> A C'è posta per te arriva Brad Pitt

Sale l’attesa per la rinnovata sfida tra Antonella Clerici e Maria De Filippi. Vi abbiamo già parlato dei primi ospiti di C’è Posta per te (Gabriel Garko e Alessandro Del Piero) e della nuova giuria di Ti lascio una canzone composta da Pupo, Massimiliano Pani e Cecilia Gasdia. Gli show partiranno sabato 8 settembre. Lo scorso luglio Antonella Clerici aveva incontrato il direttore dell’intrattenimento Giancarlo Leone e gli aveva spiegato la sua intenzione di anticipare il debutto di una settimana per accumulare uno zoccolo duro senza la concorrenza della De Filippi. Ma la “sanguinaria” non è stata a guardare e ha anticipato anche lei all’8 settembre. Vi avevamo accennato l’arrivo di una star internazionale. Sembrerebbe che Maria si sia gettata a capofitto su una star di Hollywood, l’attore Brad Pitt. Se la De Filippi dovesse riuscire a chiudere la trattativa si tratterebbe di un vero e proprio colpaccio. Secondo i beninformati mancherebbero solo i dettagli e la sua presenza sarebbe prevista per la prima puntata. Dopo il flop olimpico, Federica Pellegrini le ha dato buca allora è stata prontamente sostituita da Valentina Vezzali e da altri atleti olimpici. C’è un’altra novità. E’ noto a tutti che il people show di Canale 5 non è in diretta ma viene registrato anche mesi prima della messa in onda. Ebbene quest’anno c’è un piccolo cambiamento. Per poter “combattere” alla pari con la Clerici, che invece è in diretta, la signora Costanzo ha deciso che monterà la puntata in diretta. La puntata non verrà consegnata intera ma a blocchi e alla conduttrice basterà una semplice telefonata per sceglierne l’ordine. Oggi sono inoltre previste nuove registrazioni.

67085274

Spostiamoci su Antonella Clerici. A riscaldare l’ambiente, qualora ce ne fosse bisogno, ci ha pensato la giornalista Antonella Piperno di Panorama. Come vi abbiamo già raccontato quest’anno Ti lascio una canzone andrà in onda dallo studio 5 della Dear e non più dall’Auditorium del Foro Italico. Secondo la Piperno la Clerici avrebbe scelto la Dear, dove va in onda anche La Prova del Cuoco, per evitare di dividersi tra il Foro Italico e gli studi di via Ettore Romagnoli. La Clerici avrebbe però sfrattato la Colò e il suo Alle falde del Kilimangiaro ed è costretta a traslocare in uno studio preso in affitto forse a Saxa Rubra. Al posto della Colò e degli uffici della redazione sono stati allestiti bagni e camerini per i concorrenti. E non è finita qui. Il sindacato  ha scoperto che la conduttrice, oltre a guadagnare 3 milioni di euro con il suo contratto biennale, percepirebbe 5 mila euro a puntata per le 270 puntate dello show culinario e per il baby talent guadagnerebbe 350 mila euro per le 10 puntate. In più avrebbe anche rubato la squadra tecnica a Massimo Giletti. La Clerici ha risposto alle accuse su Twitter: “Ma quante altre stronzate e falsita’ mi tocchera’ ancora leggere !gli studi dear li ha imposti la rai x risparmiare e compensi fantascienza” e ha aggiunto “e basta questo accanimento! la gente non e’ scema capisce quando un personaggio e’ libero e percio’ attaccabile. perche’ solo con me???????”. Secondo voi c’è un accanimento nei confronti di Antonella Clerici? Vi piacerebbe vedere Brad Pitt a C’è posta per te? Chi vincerà la sfida del sabato sera?

About Giuseppe Candela

Nato a Nocera Inferiore(Sa) si è laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi sulla comunicazione politica dal titolo “Pop o Papi? Vizi privati e pubbliche virtù. L’assenza-essenza dei media”. Si sta specializzando nell’ambito televisivo. Appassionato di calcio, di politica e soprattutto del piccolo schermo, ha collaborato e collabora con tv e giornali locali. Da settembre 2009 è opinionista a “Domenica in L’Arena” su Raiuno. Ha scritto e condotto eventi che hanno avuto risonanza nazionale. Guarda con occhio critico la televisione senza nessun pregiudizio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *