Enrico Brignano lascia la tv: “Non c’è tempo! Adesso cinema e teatro”

By on agosto 7, 2012
enrico brignano teatro presentazione spettacolo

text-align: justify”>enrico brignano teatro presentazione spettacolo

Mi ha appena chiamato pure Pippo Baudo per questa cosa di Zelig. E’ vero, mi hanno proposto di condurre Zelig, così come di continuare a condurre Le Iene ma tra la tournèe e il mio nuovo film, per la tv non c’è tempo… Per ora ci si vede il 10 agosto a Terracina. Non al mare ma al debutto del tour estivo di “Tutto suo padre” e poi in autunno per lavorare sul set di Roma per il remake dal  film francese “Chance de ma vie“. Sono state queste le parole con cui il noto comico monologista Enrico Brignano ha smentito alla stampa le voci di un suo ritorno ai programmi Mediaset per il prossimo autunno.

Parole che lasciano dunque poco all’immaginazione dei giornalisti di tutta italia che nei giorni scorsi additavano lui come nuovo conduttore di Zelig dopo l’abbandono annunciato il mese scorso del conduttore storico del programma comico Claudio Bisio. Brignano si è detto comunque contento della sua carriera che riprenderà in mano fra qualche settimana quando girerà le ultime riprese di “Ci vediamo domani”, il film di Andrea Zaccariello in sala dal 31 ottobre. Il comico romano interpreterà Marcello, un 40enne vittima del gioco che dopo un matrimonio fallito, soffocato dai debiti e colpevole di aver fatto venire il crepacuore alla nonna giocandosi casa, punta al lavoro facile aprendosi un’agenzia di pompe funebri in un paesino dove l’età media è novanta anni.

Enrico Brignano

Ma la fase cinema non finisce qui per Enrico Brignano visto che da ottobre partiranno le riprese di un altro film, con la regia di Alessio Federici, che possiamo definire un po il remake di “Chance de ma vie”. Proprio sul cinema italiano, il monologhista ha dichiarato: Vorrei che il cinema italiano provasse a fare anche qualcosa di più che due camere e cucina. Dopo Leone nessuno ha azzardato più nulla”.

Ultima chicca, ma non per importanza, il ritorno alle scene teatrali con lo spettacolo “Tutto suo padre”, spettacolo dedicato alla famiglia ma soprattuttoin memoria di suo padre, che dopo aver fatto un lungo tour invernale per teatri, adesso tenta un secondo tour in piazze ed arene, come si è soliti fare in estate.  Sullo spettacolo, ha aggiunto: “Per l’estate lo abbiamo arricchito di 10 ballerine, l’orchestra dal vivo e le coreografie di Bill Goodson. Ho fatto un calcolo: il biglietto diviso per la durata viene 12-13 euro l’ora. Meglio di una colf. E poi è nei momenti di crisi che abbiamo piu’ bisogno di sorridere. La gente ha bisogno di trovare la forza per sperare nel domani…”

About Gigi

Gigi, classe 1989, pugliese doc. Figlio della generazione 2.0 e appassionato di Social Media, coltiva moltissimi hobby: il video editing, la recitazione, bloggare online, cimentarsi nella fotografia e nel web-design.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *