Enrico Mentana e la linea integralista del Tg La7: “Notizie su traffico e vacanze cercatele altrove”

By on agosto 6, 2012

text-align: justify”>Mentana al Tg: "Niente notizie sul traffico e le vacanze"

Che quello di Enrico Mentana sia un telegiornale senza fronzoli non è una novità: sin dal suo insediamento due anni fa alla guida del Tg La7 il direttore ha annunciato che nel suo programma non avrebbero trovato spazio quelle “notizie leggere” che troppo spesso riempiono gli altri Tg, tantomeno la cronaca nera, se non per risvolti giudiziari importanti. Così è nato un giornale ricco di politica e cronache dai palazzi di potere, alta finanza illustrata egregiamente anche al pubblico televisivo, notizie dal mondo del lavoro, spazio alle news dall’estero, tanta cronaca giudiziaria e un po’ di sport. Insomma, nessuno spazio per curiosità da rotocalco, niente cronaca, nè rosa nè nera. Eppure quella che all’inizio è stata apprezzata dal pubblico come una linea editoriale coerente e soprattutto unica nel panorama delle reti generaliste italiane, oggi potrebbe sembrare a tratti un po’ troppo “integralista“.

E’ accaduto infatti che Mentana ribadisse ancora una volta l’agenda degli argomenti del suo Tg in diretta televisiva, nell’edizione delle 20.30: proprio alla vigilia del primo week-end agostano, quello da bollino nero su tutte le strade in vista dell’esodo estivo, il direttore ha parlato chiaro ai suoi telespettatori, invitandoli se necessario anche a cambiare canale. Una dichiarazione insolita, ma certamente coraggiosa: “Molti stanno partendo per le vacanze – ha esordito Mentana nello spazio dedicato agli aggiornamenti finali del Tg – ma come è consuetudine del nostro giornale non troverete, non avete trovato né notizie sul traffico né su quanti italiani vanno in vacanza e quanti no. Troverete tempo, modo e spazio se cercate queste notizie, altrove“.

enrico-mentana-tgla7

Bando alle frivolezze, dunque: oltre alle notizie da bar, al Tg La7 mancheranno anche gli aggiornamenti sulla viabilità. E il pubblico se ne faccia una ragione. Tanto, come ha specificato Mentana, avrà modo di trovarle in abbondanza in quasi tutti i Tg: collegamenti dalle spiagge, lamentele per il caldo, consigli (sempre gli stessi) per affrontare l’afa, lunghe carrellate di immagini sulle mete da vacanza. L’informazione televisiva d’estate mostra il peggio di sè: sarà anche la penuria di notizie ad influire sulla qualità dei Tg, ma la monotematicità e la mancanza di informatività di alcuni contenuti è davvero imbarazzante. Bene ha fatto Mentana a seguire la sua linea. Certo, forse nel fine settimana da bollino nero su tutte le principali aurtostrade, qualche informazione di servizio sul traffico non avrebbe nuociuto alla credibilità del prodotto televisivo. Ma tant’è, Enrico Mentana decide di restare sulle sue posizioni e gli va dato atto di aver instaurato un rapporto aperto e schietto con i suoi telespettatori, tanto da potersi permettere di parlare con loro a tu per tu.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

8 Comments

  1. Mauro

    agosto 7, 2012 at 13:05

    Come eliminare il Parlamento infame?

    Maurizio Blondet 07 Agosto 2012
    Stampa
    Scrivi e-mail
    Text size
    Se c’è un provvedimento la cui urgenza è evidente per la salvezza del Paese, è l’eliminazione dell’attuale Parlamento. Non solo: è necessario sancire la ineleggibilità delle inqualificabili persone che lo compongono, per loro osceno, spudorato tradimento del mandato.

    Questa è gente che ormai non ha che uno scopo: tenersi i soldi e i posti, perpetuarli contro la volontà popolare. In questi mesi in cui appoggiano – senza distinzione fra «maggioranza» e «opposizione» – un governo non-eletto, imposto da fuori e da sopra, occupano il tempo nelle due Camere in viscidi rimestamenti per restare lì in eterno e lì ci sono «giovani» come Casini e Fini-in-Tulliani, che sono lì da 28 anni (il Tulliani non ha ancora retituito la villa di Montecarlo), e Rutelli da 19; quello che dormiva su un tesoretto di 40 milioni rubato ai contribuenti, e che solo lo …
    ……….DA MAURO :ma Mentana spreca mezzora ogni giorno per parlarci solo di questo ! non solo: assurde le previsioni sui Partiti; nonostante questo lo preferisco al resto degli incapaci

    • Davide

      agosto 8, 2012 at 11:37

      Mauro quale sarebbe la “villa” di Montecarlo?? Parli forse dell’alloggetto di 40mq al piano terra? Informati prima di aprire bocca e dire cretinate!

  2. marco mi

    agosto 8, 2012 at 11:45

    Restituire la “villa”??? Primo il presidente Fini non e’ il proprietario (ne’ tantomeno nessuno dei suoi parenti visto che l’unica prova sarebbe il documento “patacca” fatto fare dal malvivente Lavitola). Secondo definire “villa” un alloggio di 40mq senza vista nemmeno il peggiore dei lecchini di Arcore oserebbe tanto..!!! Mauro dici troppe scemenze probabilmente vedi troppo il Tg4 e leggi troppo gli stupidi giornaletti di Arcore…la prossima volta taci che fai più bella figura!

  3. Stefano

    agosto 8, 2012 at 11:48

    Quell’alloggetto di 40mq ora e’ diventata una”villa”…tra poco diventerà un castello….AHAHAHAHAH!!!

  4. Andrea

    agosto 8, 2012 at 11:53

    Mentana che affida i sondaggi sui partiti a quel fallito di Masia…. Andatevi a vedere quel Masia in passato ha gia’ chiuso una società per fallimeto per non averne azzeccata una! Adesso Mentana lo ha raccolto nel suo Tg… Che figuraccia!!!!

  5. Chris

    agosto 8, 2012 at 18:20

    Perfettamente d’accordo con Mentana, affanculo le notizie inutili: d’estate c’è caldo, nei weekend c’è traffico… che notizione! eppoi se sono a casa davanti alla tv che cazzo me ne frega di sapere dove c’è traffico… il traffico è una notizia da radio, non da tv…

    • Luca

      agosto 9, 2012 at 14:16

      Se solo togliesse quel sondaggista (fallito..) e ridicolo sarei anche d’accordo…. Ma con quei sondaggi fasulli ha preso proprio una toppa!

  6. Vale

    agosto 10, 2012 at 13:27

    I ridicoli sondaggi della EMG del fallito Masia fanno ridereeeeee!!!! Mentana chi te lo ha imposto quel sondaggista ridicolo???? CACCIATELO VIAAAA!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *