Federica Pellegrini: “voglio fare un reality”. Sul suo allenatore: “si sbaglia insieme”

By on agosto 2, 2012
federica-pellegrini-reality

text-align: justify”>federica-pellegrini-realityFederica Pellegrini, arieccola. È lei la donna azzurra di cui si è parlato nel bene (poco) e nel male (tanto). Ne abbiamo parlato noi paragonandola alla Vezzali sulla questione portabandiera e ne hanno parlato i media di tutto lo stato. Ora, che le Fede abbia inclinazioni da showgirl non è mica una novità: Sanremo, copertine, calendari, compleanni in via Veneto tra i flash dei paparazzi e storie d’amore al centro del gossip. Troppi grilli per la testa – direbbero i maligni (cioè io) – che sia questa una delle motivazioni del suo flop olimpico?

Male da sola e male pure ieri, in staffetta. Solo settimo il team rosa-azzurro. E la Pellegrini cosa fa? Dice che vuole fare un reality! “Ho voglia di spensieratezza, di evasione. Se mi dovessero proporre un reality credo che accetterei” ha dichiarato. E mentre isole e case cominciano a scaldare le offerte manco fossimo all’asta, la Pellegrini si rivolge a Rossetto, l’allenatore che doveva portarla al top. “Quando si sbaglia, si sbaglia tutti insieme, se un atleta fallisce è tutto quello che c’è intorno che fallisce. Bisogna fare delle riflessioni”. Rifletti Fede, rifletti sull’isola o in qualche fattoria, vedi un po’ te…Intanto, l’altra meta del cielo, o della piscina, Filippo Magnini scalda Twitter…

pellegrini

“Il mondo dei social network è pieno di gente cattiva” ha scritto re Magno (probabilmente declassato almeno a principino) in merito ad alcuni commenti di gente che esultava per la sconfitta dell’Italia cattiva. Meno male che c’è l’amore, quello resta, c’è da scommetterci. Scommesse vere e proprie, è ovvio. I bookmakers quotano a 4.50 il matrimonio entro l’anno, ma c’è chi scommette persino sul divorzio. Gente che sta troppo avanti…

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *