La prova del Cuoco: novità, arrivano Lippi e i premi in denaro

By on agosto 6, 2012

text-align: justify”>È uno dei programmi più longevi della tv italiana, tant’è che Raiuno ha pensato di dargli una bella svecchiatina. Parliamo della Prova del Cuoco, campione assoluti d’ascolti del mezzogiorno televisivo da oltre un decennio. Non ci sono Forum che tengono: la Clerici che prepara la pasta fatta in casa e balla la canzonetta con contorno di bambini è ormai un must irrinunciabile per la casalinga italiana (e non solo quella di Voghera!).

L’edizione in partenza dal 10 Settembre prevede diverse novità. Una è rappresentata da Claudio Lippi. Il conduttore de “Il pranzo è servito” che, a poco a poco, tra una sostituzione e l’altra, si è insidiato nel team, ora diventa un membro ufficiale. Condurrà insieme alla Clerici la puntata del sabato. Una puntata speciale perché si prepareranno i piatti del menù domenicale, ci sarà la gara tra vip e – novità assoluta – il tabellone dei piatti.

Ogni giorno, per una settimana, il concorrente migliore accumulerà dei punti assegnati da una giuria. Il concorrente che avrà totalizzato più punti durante la settimana giocherà con il tabellone dei piatti, uno schermo elettronico che permetterà di scoprire tante caselle quanti sono i punti accumulati. Ogni casella conterrà una somma in denaro per un totale di 5000 €.

antonella-clerici-prova-del-cuoco

Altra novità è “Anna contro tutti” in cui la Moroni sarà sfidata ogni giorno da una casalinga italiana e dal suo cavallo di battaglia. Torna anche la sfida allo chef e in giuria ci sarà il pluristellato Heinz Beck. Menù ricco insomma…Buon appetito.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *