Mara Maionchi: “Anche gli artisti dei talent devono fare gavetta, con Gerardo Pulli subito la scintilla”

By on agosto 17, 2012
Foto di Mara Maionchi a X Factor

text-align: justify”>Foto di Mara Maionchi a X FactorIn attesa che Amici torni con la dodicesima edizione, Mara Maionchi ha rilasciato un’ intervista a Il Secolo XIX dove è tornata a parlare di talent show, della possibilità che hanno i ragazzi di sfondare nel mondo della musica italiana. Quest’ anno la Maionchi è riuscita a portare alla vittoria uno dei suoi ragazzi, Gerardo Pulli che la produttrice ha scelto fin dal primo provino. Infatti nel primo casting che fu mostrato in tv, Gerardo fu bloccato da Grazia Di Michele che lo riteneva limitato, mentre fu proprio Mara a dargli una possibilità e a mandarlo al provino successivo. Mentre con la Di Michele la lotta è continuata per tutta l’ edizione, con la Maionchi è scattata fin da subito la scintilla e la produttrice ci aveva visto bene.

Mara nell’ intervista rilasciata ha parlato della sua casa discografica ‘Non ho l’ età‘ e proprio di Gerardo e del rapporto che si è instaurato tra di loro: “Lanciamo piccoli artisti, li seguiamo sin da quando sono all’inizio come con Gerardo Pulli, il vincitore di Amici 11. Ha solo 20 anni ma con lui è stata subito scintilla“. Gerardo bisogna però precisare che non ha avuto la stessa fortuna di altri suoi predecessori nel programma, il suo album non ha di certo fatto registrare un boom di vendite e bisognerà vedere se riuscirà a far registrare delle buone vendite con il suo primo vero album.

gerardo-pulli-canta-al-serale-amici-11

Mara poi ha parlato dei talent show in generale e di cosa dovrebbero fare gli artisti usciti da questi programmi: “Secondo me un artista di un talent, se recuperato, può riuscire. Per recuperare intendo che deve studiare, essere seguito e avere a disposizione il tempo per crescere“. Per la Maionchi quindi è importantissima la gavetta che anche gli artisti dei talent dovrebbero fare prima di essere lanciati nel mondo della musica. La produttrice fa l’ esempio di Tiziano Ferro che ha lavorato tre anni prima di uscire e di Gianna Nannini che prima di essere lanciata ha dovuto aspettare sette anni. Anche se poi Mara ammette che i tempi sono cambiati e che non c’ è però più il tempo per fare la gavetta vista la crisi dell’ industria musicale, ormai per lei i talent sono il nuovo modo per lanciare gli artisti.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

2 Comments

  1. ALBERTO

    agosto 17, 2012 at 18:46

    penso proprio che la scintilla l’ abbia avuta solo Mara e pochi altri; penso che il Pulli possa eventualmente solo scriverle le canzoni e non cantarle; ha avuto la fortuna di vincere ad Amici perchè così era stato stabilito sin dall inizio e perchè è stato un anno particolare: non c’ erano forti talenti; ritengo che fra alcuni mesi il Pulli cadrà nel dimenticatoio non appena alle fanciulle, molto influenzate dal bel faccino, sarà passata la sbornia e potranno dedicarsi ad un altro falso talento creato a tavolino.

  2. sandro

    agosto 19, 2012 at 16:46

    Ho sentito che a settembre su Cielo partirà un nuovo talent show sul mondo del business: The Apprentice. Se volete saperne di più qui c’è il promo http://youtu.be/qC_vmnHtxQ8

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *