Michele Santoro in vacanza: “Chi” paparazza il conduttore al mare e ironizza sulla sua forma fisica

By on agosto 10, 2012

text-align: justify”>Michele Santoro al mare prima di approdare a La

Per il ritorno in video c’è ancora tempo, visto che Servizio pubblico partirà solo il 25 ottobre su La7, dunque Michele Santoro ne approfitta per godersi giornate di relax al mare con la famiglia. A paparazzarlo in costume da bagno è il settimanale Chi: per loro è quasi un rito estivo, perchè ogni anno ci propinano le immagini del giornalista in vacanza in costiera amalfitana. In effetti il settimanale diretto da Alfonso Signorini deve avere una particolare predilezione per Santoro, visto che puntualmente le sue vacanze finiscono su Chi, anche se il risultato è sempre più o meno sempre lo stesso. Un tuffo, una chiacchiera con la moglie (la bella Sanjia Podgajski, sua socia in Zero’s Studios, la società di produzione che hanno fondato insieme) e poco altro. Tanto che il giornale si premura di stampare un bel bollino rosso sulle foto per avvertire che le immagini si riferiscon all’estate 2012: non sia mai che il lettore si confonda e  creda di trovarsi  davanti a foto già viste.

Ad arricchire il presunto “scoop” giornalistico, ci sono poi le solite osservazioni sulla forma fisica del giornalista partenopeo, che col passare del tempo mostra sempre più evidenti le sue rotondità: “In onda l’Annozero della forma“, titola il servizio, giocando sul nome del programma che Santoro conduceva su Rai2. Ad approfittare degli scatti di Chi, come al solito, c’è poi una certa carta spampata che ci gode a pungolare in tutti i modi possibili il giornalista scomodo e “fazioso” per eccellenza. Addirittura il quotidiano Libero gli assegna il primo posto di una originalissima galleria degli orrori, che vede, a seguire, le acrobazie da spiaggia di Vittorio Cecchi Gori a Sabaudia, il singolare cappellino all’uncinetto sfoggiato da  Pierluigi Bersani a Pantelleria e lo slip color glicine di Francesco Rutelli. Ogni occasione è buona per parlar male.

michele-santoro-e-marco-travaglio

Dopo le ferie Michele Santoro approderà a La7 per alternarsi con il collega Corrado Formigli nel giovedì della rete: già dal  prossimo  30  agosto Piazzapulita tornerà  in onda in prima serata con un ciclo di 8 puntate, prima di lasciare spazio alla squadra di Servizio pubblico. Reduce dall’innovativa esperienza della trasmissione in multipiattaforma dello scorso anno, Santoro ha chiuso un contratto vantaggioso con La7, anche in vista delle previsioni poco confortanti sul mercato pubblicitario che avrebbero reso difficile replicare l’impresa per un altra annata. Qualche deluso, tra i centomila e più che avevano contribuito alla nascita di questa trasmissione indipendente versando dieci euro, c’è stato. Ma pare che il pubblico della rete sia pronto a sostenere l’iniziativa anche su La7.

Attraverso il profilo Facebook ufficiale della trasmissione, lo staff ha risposto a tutti i dubbi e ha raccolto le opinioni dei donatori, lanciando anche un sondaggio sul futuro di Servizio pubblico. La risposta è stata più che soddisfacente, come dimostrato dal comunicato ufficiale che dà inizio alla nuova avventura su La7: “La nuova sfida di Servizio Pubblico è stata pienamente accolta dalla Rete dei donatori, che è pronta ad aprire il nuovo capitolo televisivo del progetto sociale che hanno aiutato a creare. Su più di 20.000 donatori iscritti alla Rete finora in oltre 8000 hanno risposto al sondaggio che chiedeva di confermare “l’attestato di fiducia nei confronti di Servizio Pubblico”, e i risultati sono entusiasmanti: il 99,7% ha detto sì! Il parere dei nostri donatori è fondamentale per le decisioni che prendiamo, come per il premio Generazione Reporter, deciso solo dopo la loro approvazione. Questo sostegno enorme ci riempie il cuore e ci dà ancora più forza per il nostro nuovo inizio il 25 ottobre su La7. Non vi ringrazieremo mai abbastanza!“. Il nuovo corso di Servizio pubblico può cominciare.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *