Olimpiadi 2012: Tania Cagnotto 4a nei tuffi per 20 centesimi: “Mi hanno maledetto a questi Giochi”

By on agosto 6, 2012
Foto di Tania Cagnotto a Londra 2012

text-align: justify”>Foto di Tania Cagnotto a Londra 2012Tania Cagnotto ancora una volta sfortunata alle Olimpiadi(qui il programma degli azzurri in gara oggi). La nostra tuffatrice era arrivata in finale con il secondo posto e una grande prestazione in semifinale che facevano ben sperare, ma ieri non è andata così. Ieri Tania con l’ emozione della finale non è riuscita completamente a ripetersi, ma è stata anche piuttosto sfortunata. Solo venti centesimi di punto l’ hanno divisa dalla medaglia di bronzo, venti centesimi che invece hanno permesso alla messicana Sanchez di stare davanti a lei. La Cagnotto è la tuffatrice italiana più forte della storia e ha vinto medaglie in tutte le competizioni europee e mondiali, ma le Olimpiadi sembrano per lei una maledizione.

Non riesce ancora a vincere nella competizione più importante, ad avere quella grande gioia di una medaglia olimpica e perdere per 20 centesimi di punto è sicuramente una forte delusione che la ragazza stessa sfoga subito dopo la gara: “Mi hanno maledetto a questi Giochi. Perdere un bronzo per venti centesimi […] Adesso sto male ma è anche tanta la tensione. Avrei pianto con qualsiasi risultato, devo scaricarmi. I Giochi non fanno per me, questo era il mio sogno, ma la vita è un’altra“. Tra le lacrime la nostra tuffatrice mostra tutta la delusione per l’ ennesimo podio mancato ai giochi olimpici, anche se quest’ anno fa più male visto che in semifinale è riuscita anche a dare fastidio alle cinesi, grandi campionesse di questa specialità.

tania-cagnotto-delusione-londra-2012

Una gara iniziata con un grande tuffo che faceva ben sperare per Tania, il doppio e mezzo indietro carpiato le regala 76,50 punti permettendole di stare al passo della cinese He Zi e dietro di soli tre punti all’ imprendibile Wu Minxia. Poi però il buio e i due tuffi successivi non sono così belli come il primo: nel doppio e mezzo avanti carpiato prende solo 69 punti e scende al terzo posto e poi nel triplo e mezzo carpiato in avanti conquista solo 68,20 punti e scende al quarto posto. Si riprende parzialmente con il quarto tuffo dove riesce a guadagnare 72 punti che però la fanno scivolare al quinto posto dietro la messicana Sanchez e dall’ americana Krug, solo un paio di punti la dividono dalla medaglia di bronzo. Ma i 76,50 punti dell’ ultimo tuffo non bastano alla nostra italiana per vincere e deve accontentarsi del quarto posto solo per 20 centesimi di punto.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

One Comment

  1. manolo

    agosto 6, 2012 at 15:51

    E’ una beffa assurda: almeno su Sky il tuffo sembrava da 20 centesimi in più!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *