Olimpiadi Londra 2012, il bilancio dell’ Italia: meglio di Pechino, 28 medaglie e 8° posto

By on
Foto degli azzurri che hanno vinto medaglia alle Olimpiadi di Londra 2012

text-align: justify”>Foto degli azzurri che hanno vinto medaglia alle Olimpiadi di Londra 2012Si sono concluse ieri le Olimpiadi di Londra 2012. L’ Italia ha sparato le ultime cartucce ed è riuscita a conquistare ben 5 medaglie, così come nel primo giorno di questi giochi olimpici. Sono arrivati due argenti dalla Pallanuoto e da Cammarelle e tre bronzi: uno dalla ginnastica ritmica, l’ altro dalla Pallavolo e l’ ultimo dal Ciclismo nella Mountain Bike. Cinque medaglie che hanno dato una decisa spinta al medagliere italiana: in tutto sono 28 le medaglie conquistate dai nostri atleti. 8 ori, 9 argenti e 11 bronzi che valgono l’ 8° posto nel medagliere: abbiamo conquistato una medaglia e una posizione in più rispetto alle Olimpiadi di Pechino 2008.

Soddisfazioni nella scherma e nel tiro: La scherma si conferma il migliore sport per gli italiani: dalla splendida tripletta nel fioretto femminile, all’ oro della squadra maschile e anche della squadra femminile confermandosi al top del mondo. Tante soddisfazioni anche dal tiro: ha iniziato Tesconi con un argento nella pistola 10 metri, poi la squadra maschile nel tiro con l’ arco in una bellissima finale che si è conclusa con l’ oro al collo dei nostri atleti, passando per Niccolò Campriani che ha conquistato un argento e un oro, per arrivare infine al bellissimo oro conquistato dalla giovanissima Jessica Rossi nella fossa con il nuovo record del mondo. Bisogna segnalare però anche le altre belle medaglie come quelle d’oro di Daniele Molmenti nel K1 e di Carlo Molfetta nel taekwondo, quella d’ argento di Clemente Russo e quella di bronzo di Mangiacapre nella Boxe. L’ atletica, invece, è stata salvata da Donato che è riuscito a conquistare una bellissima medaglia di bronzo nel salto triplo.

carlo-molfetta-oro-nel-taekwondo-olimpiadi-londra-2012

Dopo le note positive però ci sono state anche quelle amare però per l’ Italia: come le sfortunate Vanessa Ferrari quarta nel corpo libero e Tania Cagnotto quarta nei tuffi per soli 20 centesimi di punto. Ma sicuramente ad aver deluso di più è il nuoto italiano in vasca che ha chiuso con zero medaglie. Federica Pellegrini era sicuramente l’ atleta su cui si puntava di più, ma una condizione fisica non proprio ottimale l’ hanno lasciata senza medaglie. Le prestazioni dei nuotatori italiani hanno scatenato anche tante polemiche con la federazione del nuoto, ad attaccare maggiormente è stato Filippo Magnini che ha accusato un po’ tutti di non aver avuto una buona preparazione.

Secondo il presidente Petrucci questa è stata per lui un’ olimpiade piuttosto difficile, ma si dichiara comunque soddisfatto della prestazione degli atleti italiani: “Avevo previsto almeno 25 medaglie per essere soddisfatti, abbiamo fatto anche meglio. Per me è stata l’Olimpiade più difficile, sarà perché è l’ultima, e volevo chiudere bene“. Ad essere soddisfatto è anche il Presidente della Repubblica Napolitano che si è complimentato con il presidente dichiarandosi felice per i risultati ottenuti dagli azzurri. Ora l’ appuntamento è per Rio 2016 dove si spera di migliorare ulteriormente le prestazioni degli azzurri, ma ci sono quattro anni e tante altre competizioni prima per poter dimostrare la forza dello sport italiano.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.
Articolo aggiornato il

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *