Paola Ferrari ancora contro Twitter: “Sto procedendo per vie legali, il Cyber-Bullismo ha colpito pure le Olimpiadi”

By on agosto 2, 2012
paola ferrari querela twitter cyber bullismo online social network olimpiadi londra 2012

text-align: center”>paola ferrari querela twitter cyber bullismo online social network olimpiadi londra 2012

Torna ad attaccare il famoso social network Twitter la giornalista sportiva Paola Ferrari che del social network precedentemente citato proprio non ne vuole sapere. Continua infatti la carrellata di dichiarazione della bionda conduttrice che già tempo fa accusò Twitter di essere misogino e di essere un vero e proprio toccasana per tutti coloro che hanno l’insulto facile, tramutabile dunque come un mezzo di massa per facilitare il cyber-bullismo.

Senza mezze misure ha infatti dichiarato: “Dopo le ultime polemiche che hanno interessato anche le Olimpiadi di Londra, ribadisco che è più che mai fondamentale una regolamentazione legale che disciplini la pubblicazione di contenuti diffamatori sul web e soprattutto punisca gli autori di insulti e offese sui social network come Facebook e Twitter in Italia!“. Per poi continuare il discorso, sottolineando che nel Regno Unito (paese che ospita i Giochi Olimpici quest’anno) sono state emanate proprio delle leggi in merito, le cosiddette “Defamation Bill“. Per far questo però, nei Paesi Anglosassoni è necessario che i portali web custodiscano dati personali di ogni iscritto , soprattutto, che il sito sia in stretto contatto con le forze del’ordine. Ma le dichiarazioni anti-Twitter della Ferrari non sono finte qui…

paola-ferrari-tribuna-stadio

Ha infatti aggiunto che: “La mia battaglia legale sta andando avanti e, alla luce di quantosta accadendo per le Olimpiadi, verranno presto promulgate leggi anche nella nostra Nazione, ovviamente leggi ad hoc per la tutela degli utenti online con l’adozione di provvedimenti atti a regolamentare la materia. Sto mandando avanti questa battaglia in nome di una informazione più civile, che si basa ovviamente sempre sulla libertà di critica, ma non su quella di insulto e di diffamazione, specie se anonima, come spesso accade in Internet…”.

Non ci sentiamo di commentare oltre queste dichiarazioni perché… si commentano da sole.

About Gigi

Gigi, classe 1989, pugliese doc. Figlio della generazione 2.0 e appassionato di Social Media, coltiva moltissimi hobby: il video editing, la recitazione, bloggare online, cimentarsi nella fotografia e nel web-design.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *