“Piazzapulita” torna in onda il 30 agosto: Formigli si alterna col maestro Santoro

By on agosto 8, 2012

text-align: justify”>Formigli e santoro insieme su la7: dal 30 agosto Piazzapulita

Piazzapulita è stato uno dei successi tv dello scorso anno: nessun picco di share, nè dati d’ascolto impressionanti, ma questo format basato sulle inchieste di giovani giornalisti e aperto al confronto con il pubblico attraverso il web meritava una riconferma. E La7 non è venuta meno al progetto pensato per Corrado Formigli e la sua squadra: il programma infatti tornerà presto in onda, sempre nella serata del giovedì, ormai consacrata all’approfondimento. “Piazzapulita torna a fine estate. Si alternerà con Servizio pubblico per tutta la stagione. In più speciali di prima serataannunciava il conduttore via Twitter un mese fa, in risposta ad una fan che  si chiedeva che fine avrebbe fatto il programma con il tanto agognato arrivo di Michele Santoro su La7. E finalmente è arrivata anche la data ufficiale del ritorno in onda: Formigli partirà con il suo programma già questo mese, il 30 agosto.

Sono stati in molti a chiedersi se, dopo il colpaccio di mercato che ha portato Santoro a La7, la rete avesse costretto l’allievo a fare spazio al maestro (hanno lavorato insieme per anni, da Moby Dick ad Annozero, ndr), dopo un annata in cui Piazzapulita e Servizio pubblico si sono fatti concorrenza spartendosi più o meno lo stesso target di pubblico. Alternandosi invece durante la prossima stagione, potranno recuperare quella fetta di audience che ciascuno perdeva a favore dell’altro, a tutto vantaggio dei dati d’ascolto di La7. La rete ha deciso di investire nell’informazione più di ogni altro genere e ha già lanciato in rotazione gli spot dei programmi che presiederanno l’approfondimento dal prossimo autunno, da quello ironico di Gad Lerner conciato come Supermario Balotelli a quello più istituzionale di Piazzapulita.

Corrado-Formigli-Piazzapulita

Il programma tornerà ad occuparsi di crisi economica e finanziaria, del governo tecnico e della sua strana maggioranza, della campagna elettorale alle porte, ma soprattutto dei grandi drammi sociali, come quello delle piccole e medie aziende del nord che chiudono i battenti, o quello dell’Ilva di Taranto, dove un ‘intera città è dilaniata dall’assurdo conflitto tra il diritto alla salute e quello al lavoro. Sempre all’insegna del reportage, dei collegamenti in diretta e del talk in studio, il programma continuerà a coltivare la vocazione multimendiale (sarà in onda in streaming sul sito di La7, su Youtube e su Facebook) e il contatto diretto con il pubblico, che potrà commentare le puntate in diretta attraverso Twitter e Facebook. Non solo. Il programma ha anche lanciato la campagna “Sprecopoli“, che intempi di spending review si prefigge di segnalare al governo i tanti sprechi di denaro pubblico del nostro Paese, per raccogliere indicazioni utili a rendicontare le inefficienze che i cittadini incontrano ogni giorno. Il primo ciclo di Piazzapulita sarà composto da 8 puntate, poi Formigli lascerà il posto a Servizio pubblico di Michele Santoro il 25 ottobre, in una staffetta che li vedrà protagonisti tutto l’anno.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *