Cristina Parodi Live è la versione intelligente di Pomeriggio Cinque

By on settembre 10, 2012

text-align: justify”>Cristina Parodi presenta Cristina Parodi LiveDopo anni in Mediaset, una Cristina Parodi visibilmente emozionata apre il suo Cristina Parodi Live, sancendo ufficialmente il suo debutto su La7. Il programma di informazione prende il via con Il bianco e il nero, una rubrica che vede due personalità del mondo del giornalism commentare le notizie del giorno con risposte di trenta secondi. I primi protagonisti sono il direttore del TgLa7 Enrico Mentana – ma va? – e  Vittorio Feltri, direttore de Il Giornale. Inutile dire che la regola dei trenta secondi viene subito infranta. La giornalista fa parlare il suo amico Chicco molto di più rispetto al suo collega. Ma l’effetto è piacevole: si passa da Monti a Miss Italia in 5 minuti.

Edoardo da Milano in webcam aggiunge quel pizzico di classe al programma porgendo a modo suo gli auguri alla conduttrice: “In culo alla balena per il tuo programma”.  La Parodi tuttavia non si scompone e fa parlare il suo uomo del popolo, che vuole il ritorno di Silvio Berlusconi al potere, Mentana invece è esplicitamente pro Monti: “comunità montiane” è la battuta che fa svoltare il pomeriggio. Si conclude la rubrica parlando della Minetti e si inizia con la prima storia del programma, la vicenda della ragazza violentata Anna Maria Scarfò, condannata a sua volta dal paese per aver avuto il coraggio di denunciare. Dal 2010 è costretta a vivere in una località protetta. Parte il servizio, molto in stile La vita in diretta e Pomeriggio Cinque, ma il presentimento stavolta sembra essere ben diverso: il servizio è incentrato sull’omertà della gente più che sulla povera ragazza. Agghiacciante.

Segue un talk con il magistrato e scrittore Gianrico Carofiglio, la giornalista Francesca Barra e l’avvocato della ragazza Rosalba Scarrone: la violenza sulle donne è un tema tormentone di Pomeriggio Cinque, ma qui a dirci di denunciare è Carofiglio, che lo fa con un piglio molto più serio della d’Urso (“denunciare comporta sempre giustizia”). Un bel momento, senza pubblico che sogghigna, capito Maria Carmela?

70481326

Si riparte con Fratelli d’Italia: giornalisti stranieri commentano i fatti di costume di casa nostra, ma prima ecco Diego Passoni, esperto di mood manners che ci ripropone lo spot di un formaggio egiziano, Panda. Va bene essere al passo coi tempi, ma qui c’è da rincorrere i telespettatori per quanto sia vecchio. Ma ecco finalmente i nostri amici stranieri: tra loro spicca la presentatrice del Ballando con le stelle finlandese e John Peter Sloan, il mitico insegnante di inglese di Zelig Off.

Il tema? Una cartolina arrivata dal mare dopo 31 anni. Ma più in profondità si parla del confine tra follia e inaffidabilità di noi Italiani. Speriamo non ci sia anche la versione finlandese di Paolo Belli. Per Sloan siamo geni ma un po’ pigri,  per fortuna che la giornalista tedesca rammenta che a disegnare la Golf è stato un italiano. Alzi la mano chi ignorava questa chiccheria. Tutti? Vi credo. Segue un altro video proposto dal fin qui del tutto inutile Diego Passoni, ma Cristina Parodi sembra amarlo alla follia. Ops, deve già andarsene per sopraggiunti impegni radiofonici.

 

 

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.

2 Comments

  1. giovanni

    settembre 10, 2012 at 20:52

    IO PREFERISCO LA D’URSO 🙂

  2. Vasco

    settembre 14, 2012 at 18:01

    Vuoi assistere in diretta al nuovo programma di Cristina Parodi?
    Per prenotare il tuo posto, manda una mail a vasco.bergamaschi@stproduction.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *