Di Bella: “La competizione con La7 non ci spaventa”. Rai3, ecco tutte le novità

By on settembre 4, 2012

text-align: center”> 

Ieri Rai3 ha aperto con Pippo Baudo la nuova stagione televisiva. Il Pippo nazionale non ha raggiunto l’auspicato 10% ma ha comunque portato a casa un discreto 7% di share. Il direttore di Rai3 Antonio Di Bella affila le armi per la nuova stagione televisiva e a margine della conferenza stampa di presentazione del documentario “Mussolini. Il cadavere vivente” ha parlato delle novità di palinsesto, della competizione con La7 e anche del ritorno di Baudo. “Siamo in una fase delicata e dobbiamo innovare e rinnovare, mantenendo il nostro brand. Baudo è un grande professionista che ha messo da parte lo smoking e ha indossato i jeans per questa nuova avventura. È un Baudo che non ti aspetti, che racconta l’Italia con un po’ di ottimismo”. Baudo a parte in prima serata su Rai 3 ci saranno altre novità. Partiamo dalla promozione di Amore Criminale che passa dalla seconda serata del sabato alla prima serata del venerdì. Alla conduzione confermata l’attrice Luisa Ranieri, Di Bella parla della promozione del programma come di «un’operazione ardita, soprattutto considerando che andrà in onda il venerdì, il giorno di Crozza su La7». Altra novità si registrano il lunedì sera. Che tempo che fa occuperà il primo giorno della settimana per tutto l’anno televisivo allungando la sua durata fino alle 22.

foto-luisella-costamagna

Oltre agli ospiti e al fisso è prevista la presenza di Roberto Saviano. A seguire Sfide, il programma scritto da Simona Ercolani, sarà condotto da Alex Zanardi. Molte novità si registrano in seconda serata. Confermato Fabio Volo e il suo “Volo in diretta” che occuperà anche quest’anno la seconda serata del martedì, del mercoledì e del giovedì. Di Bella già nei mesi scorsi si era detto soddisfatto dell’esperimento. A partire da febbraio 2013 questo spazio sarà occupato da Enrico Bertolino con “Glob-L’Osceno del villaggio”, lo stesso Bertolino sarà impegnato su Rai2 sempre in seconda serata(qui maggiori informazioni). In seconda serata arriveranno anche Oliviero Beha e Giovanni Veronesi. Il primo, oltre alla conduzione mattutina di Brontolo, condurrà Oggi come ieri il sabato sera. Si tratta di un programma che toccherà argomenti importanti prendendo spunto dalle grandi  inchieste di Soldati, Montanelli, per vedere cosa è cambiato da allora. A novembre debutterà anche Sandro Veronesi. Di Bella spiega: “Si tratta di un  programma innovativo. Si chiama 21.12, sarà condotto da Sandro Veronesi. Si tratta del racconto del nostro Paese su argomenti come la scuola, la famiglia, il lavoro, attraverso mini documentari di registi importanti, legati appunto da Veronesi”. Non manca la domanda sulla sfida con La7 che si è rinforzata maggiormente dopo il “mercato estivo”: “La competizione non ci spaventa, noi dobbiamo conservare il nostro vantaggio, tenendo conto di quello che propone la concorrenza. Puntiamo sui nostri cavalli di battaglia: Ballarò, Report, Presa diretta e su alcune novità”.

About Giuseppe Candela

Nato a Nocera Inferiore(Sa) si è laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi sulla comunicazione politica dal titolo “Pop o Papi? Vizi privati e pubbliche virtù. L’assenza-essenza dei media”. Si sta specializzando nell’ambito televisivo. Appassionato di calcio, di politica e soprattutto del piccolo schermo, ha collaborato e collabora con tv e giornali locali. Da settembre 2009 è opinionista a “Domenica in L’Arena” su Raiuno. Ha scritto e condotto eventi che hanno avuto risonanza nazionale. Guarda con occhio critico la televisione senza nessun pregiudizio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *