E’ morto Michael Clarke Duncan, il ‘gigante buono’ ne “Il miglio verde”

By on settembre 4, 2012
Il_miglio_verde_Michael_Clarke_Duncan

text-align: justify”>L’attore statunitense, Michael Clarke Duncan, che nel film “Il miglio verde” ha recitato al fianco di uno straordinario Tom Hanks, è morto in un ospedale di Los Angeles ieri pomeriggio. A confermare la notizia della scomparsa è stata la sua compagna Omarosa Manigault. A causare la morte dell’attore 54enne sono state alcune complicazioni che sono seguite ad un attacco cardiaco che Duncan aveva avuto il 13 luglio scorso e che lo aveva costretto in un letto di ospedale. Accade spesso agli attori che siano riconosciuti, più che per il loro nome di battesimo, con il nome del personaggio che più li ha resi celebri: è quello che è successo a Michael Clarke Duncan, da tutti ricordato come John Coffey, “come la bevanda, solo scritto in modo diverso però”, l’enorme uomo afroamericano condannato e rinchiuso nel braccio della morte per aver ucciso due bambine gemelle, nel film “Il miglio verde”. Proprio quella interpretazione, così realistica ed emozionante, di un uomo apparentemente con problemi mentali che in realtà nascondeva in sé dei grandi poteri curativi ma che rappresentava soprattutto un uomo che con dignità andava incontro ad una morte che non meritava, in quanto innocente, ha permesso a Michael Clarke Duncan di essere nominato agli Oscar come miglior attore non protagonista e di rimanere nell’immaginario collettivo sempre come il ‘gigante buono’.

Michael Clarke Duncan

Immagine 1 di 12

Michael Clarke Duncan

La sua imponente persona, era alto quasi due metri e pesava oltre centotrenta chili, ha fatto in modo che Michael Clarke Duncan fosse scelto dai registi e rilegato sempre a ruoli da caratterista, dunque secondari. In nessun’ altra pellicola, infatti, ha raggiunto il successo di critica e di pubblico come ne “Il miglio verde”. Tanti sono stati, però, i film che Duncan ha girato, in cui recitava al fianco di volti noti come l’amico Bruce Willis, con cui ha recitato nei film “Armageddon”, nei panni ‘dell’unico nero su una Harley in Sud Dakota’, o nel film “FBI – Protezione testimoni”.  Ha avuto una parte anche nel film “La colazione dei campioni”, film di Alan Rudolph e “Sin City”, pellicola diretta da Robert Rodríguez, Frank Miller e Quentin Tarantino, sempre al fianco di un poliedrico Bruce Willis. Famosa è stata anche la sua interpretazione come il cattivo nel remake de “Il pianeta delle scimmie” e in “Daredevil”. Negli ultimi anni, invece, la sua attività si era spostata più nel doppiaggio: Michael Clarke Duncan ha prestato la voce sia al buffo personaggio di “Kung Fu Panda”, sia ad un alieno del film “Lanterna Verde”. La sua scomparsa ha scatenato una notevole commozione nei suoi fan e in quelli dei film di cui era interprete. L’attore Tom Hanks, che era rimasto legato a Duncan dopo le riprese de “Il miglio verde”, si è detto sconvolto dalla tragica notizia, così come anche l’amico Bruce Willis, che è rimasto al suo capezzale in questi giorni, fino alla fine. Noi, come la maggior parte della gente, lo ricorderemo sempre così, come il ‘gigante buono’ che ci ha fatto commuovere e piangere ne “Il miglio verde”.

About Maria Rosa Tamborrino

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>