Enrico Mentana incalza Formigli: “Gli ospiti sapevano del fuori onda di Favia? E perchè la messa in onda 4 mesi dopo?”

By on settembre 9, 2012
foto-formigli-piazzapulita-mentana

text-align: center”>Mentana e Formigli sullo scoop di Piazzapulita

Dal caso Favia vs Casaleggio, scoppiato nella seconda puntata di Piazzapulita, sta nascendo un dibattito che ha investito il mondo giornalistico coinvolgendo le firme e volti noti che quella sera del 6 settembre erano presenti in studio. Tutti a bocca aperta davanti alle dichiarazioni del consigliere emiliano del Movimento 5 Stelle che attaccava (credendo di non essere ripreso) Beppe Grillo e il suo braccio destro, nelle ore successive all’esplosione della bomba politica e mediatica nessuno degli ospiti di Formigli ha nascosto un pizzico di imbarazzo per le modalità con cui le confessioni di Favia sono state diffuse. E non tanto perchè trattavasi di uno sfogo registrato (almeno apparentemente) all’insaputa del intervistato: d’altronde di fuori onda colti da microfoni lasciati accesi (per caso o di proposito), ne è piena la storia politica nazionale. E poi una confessione davanti ad un giornalista non è mai privata, e questo lo sanno tutti, certo anche l’incauto Favia. Piuttosto a far discutere è la circostanza che le sue dichiarazioni siano state trasmesse dopo mesi dall’intervista, che risale al maggio scorso o meglio, come precisato da Corrado Formigli, allo scorso 5 giugno. Un servizio mai andato in onda perchè la puntata sul Movimento 5 Stelle non era pronta e di lì a poco sarebbe finita la stagione televisiva.

Il fattore tempo non ha lasciato indifferenti i giornalisti che hanno assistito in diretta allo scoop. Su tutti, Enrico Mentana. Già nell’edizione del tg delle 20 del giorno dopo, il direttore aveva espresso qualche perplessità sul fatto che un documento così potente fosse rimasto al buio per mesi. Assolutamente legittimo, invece, l’uso del fuori onda, da sempre una risorsa preziosa per tutti i cronisti in cerca di rivelazioni scottanti. Ieri lo ha confermato dal palco della Festa del Fatto Quotidiano in Versilia, dove era ospite insieme a Michele Santoro, Raffaella Carrà, Gianni Boncompagni, Carlo Freccero e Paolo Mieli per parlare della tv del futuro. “Non è mai il modo più gradevole di rappresentare la realtà – ha dichiarato Mentana in merito alle dichiarazioni “rubate” a Favia – ma l’abbiamo fatto per tutti e nessuno si è mai lamentato. È la stampa, bellezza“. Su una cosa però Mentana ci tiene a bacchettare il collega Formigli, l’intervista andava andava datata: “Non si può fare lo sconto a nessuno, però mi ha fatto arricciare il naso scoprire che erano passati 4 mesi da quella conversazione. Ora sto cercando di scoprire se qualcun altro, tra gli ospiti presenti, era al corrente del contenuto del servizio“.

corrado-formigli

La ricerca di Mentana era cominciata già qualche ora prima su Twitter, con questo messaggio: “Spero che non sia vero quel che scrive il sito di Grillo, che qualcuno tra gli ospiti sapeva già del fuori onda di Favia. Aspetto risposta“. E le prime reazioni all’appello non sono tardate. Luca Telese, ospite al programma la sera dello scoop e tra i più critici analisti del Movimento 5 Stelle, ha twittato: Caro Enrico, io non sapevo proprio nulla, visto che Formigli non ha voluto rivelare niente a nessuno di noi”. Nessuna risposta invece da Andrea Scanzi, editorialista del Fatto Quotidiano, mentre l’ospite politico della serata, Francesco Boccia del PD, ha risposto anche lui direttamente dal social network: Enrico caro, eravamo in 5 ed eravamo tutti sorpresi… Dai più credito a Casaleggio e Grillo o a Corrado Formigli?“. A mettere un punto sulla questione, almeno per ora, è il conduttore di Piazzapulita, che non deve aver gradito le punzecchiature del direttore del Tg di rete. Dopo aver smentito l’ipotesi circolata sul blog di Grillo di un fuori onda concordato tra Favia e l’inviato Gaetano Pecoraro, Formigli spiega che nessun ospite in studio conosceva il contenuto dei servizi di Piazzapulitaaggiungendo che le frasi di Favia sono state diffuse in comunicato poco prima della messa in onda. Questo è quanto, in attesa del prossimo round.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *