Fabio Troiano tra “Ris Roma 3- Delitti imperfetti” e storie di una sera…

By on settembre 23, 2012
Foto Fabio Troiano

text-align: justify”>Foto Fabio Troiano

Fabio Troiano che riapparirà sul piccolo schermo dal 3 ottobre nella  serie “Ris Roma 3- Delitti imperfetti”, mentre ci lascia immaginare cosa accadrà tra la Banda del Lupo e i Ris, ha svelato un po’ dei suoi segreti a Diva e Donna. Contrariamente da molti suoi colleghi che si affidano solo al talento naturale, Fabio Troiano crede che alla base del loro lavoro ci sia innanzitutto lo studio. Infatti, quando ha deciso di voler fare l’attore, si è immediatamente iscritto presso la scuola di recitazione del Teatro Stabile di Torino, dalla quale si è diplomato nel 2000. Più che una necessità, per Fabio Troiano lo studio è senza dubbio un piacere; e così, mentre molti vedono i libri come una costrizione o una tortura, lui, alla stregua di un secchione, li considera fondamentali per trovare dei veri e propri maestri. All’inizio della sua carriera, e principalmente nel periodo dei provini, veniva considerato un talento ‘troppo teatrale’; ma, dopo il film di Ferrario qualcosa è cambiato e…colpo di scena: tutti coloro che inizialmente lo avevano bocciato, lo hanno improvvisamente rivalutato.

Fabio Troiano considera Ris Roma 3-Delitti imperfetti uno dei prodotti più belli della televisione italiana ed davvero felice di farne parte. Il ruolo del capitano Ghirelli, detto sinceramente, coincide ben poco con la sua personalità ma, da quanto afferma lo stesso Troiano, pare che gli abbia aperto un nuovo mondo. Infatti, mentre Ghirelli, nella serie, è un vero e proprio genio dell’informatica, Troiano nella realtà è ‘un ignorante cronico’. Così, per capire un minimo la psicologia del suo personaggio, il bel Fabio ha iniziato ad acquistare tutti gli ultimi dispositivi tecnologici presenti sul mercato, senza però saperli usare; in tutti i casi, potrebbe essere un buon inizio. Tralasciando per un attimo il lavoro e i progetti per il futuro, Fabio Troiano ha affrontato anche la questione “amore”; più che impegnarsi seriamente con una sola, per adesso, preferisce divertirsi un po’ con chi capita e “fare il casanova”. Non dichiara di avere un ideale di donna ben preciso ma, tra le varie opzioni, non gli dispiacerebbe trovare una donna con la stessa pungente ironia di Luciana Littizzetto.

Se proprio dovesse pensare a una donna, in maniera più superficiale, sceglierebbe una donna in divisa, magari anche una bella hostess di volo…ma ridendo e scherzando, Fabio Troiano non nega di poter essere anche sentimentalmente più affidabile. Anche se vuole divertirsi con spensieratezza, non si preclude la strada per quello che potrebbe chiamarsi “un rapporto serio”. Non a caso, Troiano resta molto legato al ricordo della storia con Violante Placido che, essendo anche sua collega, lo aiutava molto spesso a liberarsi dei  pensieri più contorti. Così, se dovesse descrivere il suo passato amoroso con Violante Placido, direbbe che è stata una bella storia che  si è  poi esaurita…

About Martina Morlè

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *