Gordon Ramsay e Cucine da Incubo: parte una versione italiana del format?

By on settembre 21, 2012
cucine-da-incubo

text-align: justify”>Da alcuni giorni nel web stanno circolando voci che vorrebbero la partenza di una versione italiana di Kitchen Nightmares, il programma americano condotto da Gordon Ramsay che è arrivato oramai alla sua quinta edizione. La notizia non è ancora stata confermata ma voci di corridoio farebbero pensare che la Endemol Italia stia lavorando ad un pilot in salsa italica di Cucine da incubo, destinato, con molta probabilità, ad essere trasmesso su FoxLife. Il programma ha avuto un enorme successo in America, tanto da arrivare alla sua quinta edizione, e anche qui in Italia, dove è trasmesso su Real Time, ha un discreto numero di telespettatori fedelissimi che ogni giorno seguono le incredibili vicende dello chef Gordon Ramsay alle prese con il peggio del peggio dei ristoranti degli Stati Uniti. Lo Chef Ramsay è oramai per molti un vero e proprio mito, tanto che su molti social network è possibile vedere sue parodie e sue citazioni. In ogni puntata il biondo Gordon, che ne è anche il conduttore, inizia con l’osservare con attenzione la gestione di uno dei ristoranti in crisi con lo scopo di comprendere quale sia il problema o i problemi che hanno portato l’attività vicino ala fallimento; Gordon Ramsay e la sua trasmissione, Kitchen Nightmares, rappresentano l’ultima possibilità concreta di risalita per molti dei gestori delle attività che chiamano per partecipare al programma, prima di dichiarare completamente il fallimento e chiudere i battenti per sempre.

Gordon Ramsay Cucine da Incubo

Immagine 1 di 15

Gordon Ramsay Cucine da Incubo

La versione italiana di Cucine da incubo, naturalmente, riprenderebbe in toto la finalità e lo scopo della trasmissione americana, anche se sarà di sicuro molto difficile trovare un degno sostituto made in Italy di Gordon Ramsay. Il suo modo di fare, le sue sfuriate condite da un mare di ‘bip’ e da insulti, con un pizzico di cattiveria che non ci sta mai male, sono forse l’ingrediente più importante di tutto Kitchen Nightmares, e rappresenta proprio quell’elemento straniante a cui la televisione italiana non ci ha mai abituati. Dunque, se finora guardando quegli strani piatti in cui spesso lo stesso Ramsay vomitava dentro e quel suo fare irruento e spesso volgare, ci siamo consolati e divertiti pensando: “Tanto cose come queste si vedono solo in America”, ora, probabilmente, ci toccherà preparaci per una versione italiana del format. A chi spetterà l’arduo compito di prendere il posto dello chef Gordon Ramsay e quindi di rivoluzionare in maniera ferma e totale le cucine dei locali in fallimento?

About Maria Rosa Tamborrino

One Comment

  1. giancarlo di ferdinando

    febbraio 8, 2013 at 21:24

    sai come partecipare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *