Nuove Veline, “Giulia Calcaterra maltrattava il suo cane”: lei smentisce

By on settembre 26, 2012
giulia calcaterra

text-align: justify”>giulia calcaterraNUOVE VELINE: Giulia Calcaterra maltrattava il suo cane? Lei smentisce, me mezza Italia non le crede. Non le crede perché ci sono elementi concreti che portano a pensare esattamente il contrario. Circa sei mesi fa, infatti, la fanciulla bionda ha pubblicato una foto del suo cane su Facebook scrivendo le seguenti parole: “REGALO Rottweiler 3 anni e mezzo vaccinato con micro chip. Non posso più tenerlo, chi fosse interessato mi contatti in privato. No canili, no allevamenti, no perditempoGrazie”. Ora. Già non è il massimo liberarsi così di un cane solo perché non c’è il tempo di stargli dietro: non poteva pensarci prima,  la biondina in questione?

Le nuove Veline e Giulia Calcaterra in particolare, dunque, nelle ultime ore stanno facendo parecchio discutere. Perché, nella suddetta fotografia, il suo cane non sembra passarsela tanto bene. Ha una corda stretta intorno al collo e troppo tesa, la lingua di fuori, pare non possa accucciarsi con facilità. Naturalmente ciò ha suscitato una pesante polemica. Giulia ha reagito subito, o meglio: prima ha reagito il suo fidanzato facendo sapere che il cane è ancora con loro e sta bene. Poi è intervenuto anche il suo staff, sempre tramite il noto social network: “Chi vi dice che ora il cane non sia piu con Giulia? Giulia ha solo chiesto se ci fosse qualcuno che si prendesse cura del suo cane ,ripeto non l’ha abbandonato o lasciato alla prima persona che è passata“. Intanto, però, si sta facendo strada un vero e proprio giallo…

Nuove Veline: Giulia Calcaterra ha addirittura soppresso il suo cane? C’è anche questo sospetto, sì. E nasce dalla risposta che ha dato a un utente: “Senti grandissimo idiota!!!! Quando un cane come una persona muore dispiace… E io ho pubblicato una foto x ricordarlo alle persone che lo conoscevano!!!! Se poi ci sono persone che invece di commentare con un normale “mi dispiace” commenta facendo domande del tipo come si chiamava o quanti anni aveva mettendo il dito nella piaga io rispondo come ….. voglio!!!! Ci vorrebbe un minimo di cervello in queste cose!“. Morto, vivo? Chi avrà ragione? Una cosa è certa: Giulia voleva liberarsene per questioni di lavoro. Sfilate, servizi di moda. Partecipazione a casting. E anche una campagna per un marchio di pellicce, tanto per gradire… 

About Nad

One Comment

  1. marco.p3

    settembre 26, 2012 at 18:54

    Non l’hanno ancora capito che queste due non piacciono a nessuno?
    Sono antipatiche come poche e neanche tanto genuine. Queste cose vengono fuori perchè non le sopporta nessuno. E sono pure bruttine.
    La coppia numero 1 chiede ancora vendetta… ah… quanto mi piacerebbe essere raccomandato e avere vita facile.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *