Raffaella Carrà torna su Rai 1 con Auditorium, ennesimo talent show della tv italiana

By on settembre 25, 2012
Foto di Raffaella Carrà che torna su Rai 1

title=”Foto di Raffaella Carrà che torna in tv su Rai 1 a Gennaio 2013″ href=”http://www.lanostratv.it/wp-content/uploads/2012/09/raffaella-carra-auditorium.jpg”>Foto di Raffaella Carrà che torna su Rai 1RAFFAELLA CARRA’ è pronta a ritornare in televisione nel sabato sera di Rai 1. Sarà la tv di stato ad ospitare nuovamente una delle cantanti e showgirl italiane più amate della storia. Il suo nuovo progetto è Auditorium, un programma che di innovativo ha veramente poco. Prima di presentarvi il nuovo programma, vi ricordiamo che l’ ultima apparizione di Raffaella Carrà come conduttrice di un programma risale al 2011 quando ha presentato su Rai Due la finale dell’ Eurovision Song Contest. Raffaella è quindi pronta per il suo grande ritorno in televisione così come richiesto dai suoi numerosi fan che la vogliono ancora rivedere sul piccolo schermo.

Raffaella Carrà tornerà nel sabato sera di Rai 1 con Auditorium, un nuovo talent show. Ormai sappiamo che uno dei generi televisivi del quale ultimamente si sta abusando è proprio il talent che sembra aver preso il posto del reality show ai tempi del grande successo di Grande Fratello e L’ isola dei famosi. Non bastavano quindi Amici o X Factor, per citare solo i più famosi, ora anche su Rai 1 si vuole aprire una vera e propria accademia dello spettacolo. E’ proprio questa l’ idea di base del nuovo progetto della Carrà e possiamo già dire che dalle premesse non c’è proprio nulla di innovativo.

Raffaella Carrà quindi sarà la preside di questa accademia dove ci saranno numerosi allievi che studieranno le varie discipline che spaziano dal canto alla danza passando per la recitazione. Da queste premesse il programma ricorda un po’ troppo l’ Amici dei vecchi tempi, quando si presentava come una vera e propria accademia televisiva. Ma non solo perché l’ idea è quella di prendere nel programma alcuni personaggi famosi che saranno impegnati come Professori. Anche questa idea non è di certo innovativa e fa venire in mente il nuovo programma di Italia 1: La Scimmia. Il programma della rete giovane Mediaset è stato presentato alcuni mesi fa e come idea base aveva proprio quella di fare una puntata speciale di sabato con professori famosi. Insomma se il progetto rimarrà questo Auditorium si presenta come l’ ennesimo talent show-copia e considerando che dovrà scontrarsi con la forte corazzata di Italia’s got talent per Raffaella Carrà si prevede un inverno piuttosto duro.

About Matteo Pagano

Nato a Casarano (Lecce) nel 1990, è il più giovane tra i Redattori. Frequenta nel Salento la Facoltà di Scienze della Comunicazione, si definisce socievole, ironico e simpatico. Non ha peli sulla lingua, non sopporta l'ipocrisia, ama scrivere ed ascoltare musica. La sua passione è esplosa al Liceo quando gestiva un giornalino di classe. Ha collaborato con giornali online di universitari e il suo rapporto con la tv è di amore-odio.

One Comment

  1. Dott. Riccardi Merati

    settembre 26, 2012 at 01:31

    Buongiorno
    Volevo ricordare che nel non troppo lontano 1989/90 Raidue è la rete che presenta:
    Ricomincio da Due, E Saranno Famosi, Weekend con Raffaella Carrà.
    Presenti i protagonisti del Serial “Saranno Famosi”.
    Competizione di Comici, Cantanti, Cabarettisti.ù
    Scialpi e Sabrina Salerno.
    Un giovane Giorgio Panariello, La premiata ditta, etc.
    Repplica stessa formula di Talenti abbinato alla lotteria Italia è Fantastico 12 1991792 con Raffaella Carrà e Jonny Dorelli. in quell’occasione troviamo Pieraccioni.
    La formula “Scouting” è presente anche in Fantastico 7 1986/87 condotto da Pippo Baudo Lorella Cuccarini e Alessandra Martinez.
    Raffaella Carrà Show altra formula similie 1988.
    Amici, nelle ultime edizioni, ricorda “Senza Rete” dove si alternavano cantatni Big e Giovani proposte. Il pubblico della platea veniva prontamente suddiviso in due ali Destro (estimatori dei Big) e Sinistro (estimatori dei Giovani). Votazione del pubblico sovrano. Ovviamente in quel periodo Maria De Filippi era merea spettatrice e ad oggi perfetta rirpoduttrice di passate virtù televisive.
    Come intercettore di Innovazione ritengo che l’unica vera novità apportata dalla De Filippi sia la miscelazione di due Format:
    Senza rete 1969 + A Bocca Aperta 1980
    A Bocca Aperta primo Incontro televisivo fra due fazioni opposte, a condurlo un compianto Funari che con assoluta grazia, governava controversie impensate, a differenza di una Sig.ra De Filippi che assiste come impassibile come Nerone durante l’incendio di Roma.
    Youtube è grande specchio di verità, basta cercare.
    Prima di scrivere mi raccomando documentatevi e osservate non passivi.
    Buon lavoro
    Dott. Riccardi Merati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *