Christian De Sica: “Paolo Conticini non è il mio amante, non sono gay”

By on ottobre 25, 2012

text-align: center”>Christian De Sica smentisce il flirt con Paolo Conticini

E’ un Christian De Sica inedito quello che si racconta in una lunga intervista al settimanale Diva e Donna. L’attore si racconta a 360 gradi, passando dalla famiglia al lavoro, parlando dei figli e del rapporto con il padre. Ma senza fare giri di parole la cose che colpisce di più sono le dichiarazioni che rilascia a proposito della sua presunta omosessualità e del suo rapporto con l’attore Paolo Conticini. Facciamo un passo indietro. Sono ormai anni che tra gli addetti ai lavori ma anche su internet si vocifera della relazione tra i due attori. A proposito della presunta omosessualità nascosta l’attore dichiara:È una tale cazzata. Cosa vuoi dire? Può molestare mia moglie, i miei figli. A me non frega niente… Sai quante stronzate hanno detto sulla mia famiglia? Che avevo i miliardi in Svizzera quando invece morivo di fame. Che mia madre era lesbica. Che mio padre aveva un amante uomo”.

Christian De Sica risponde a tono alla domanda di Giancarlo Dotto forse stanco del chiacchiericcio che insegue l’attore da anni. Dotto continua chiedendogli del suo rapporto con Paolo Conticini: “Che siamo amanti? Questa fregnaccia pazzesca mi è rimasta addosso da quasi vent’anni, da quando ho fatto ‘Uomini, uomini, uomini’, storia di quattro amici omosessuali, e sono diventato amico di Paolo. Tu pensa che i miei figli lo chiamano zio. Ieri sera eravamo a cena io, mia moglie, lui e la sua fidanzata”. Il gossip è aumentato anche a causa della fitta collaborazione tra i due, i film di Natale, qualche fiction e ora Tale e Quale Show, programma di successo di Rai1 in cui De Sica è impegnato nei panni di giudice mentre Conticini in quello di concorrente.

L’attore è molto impegnato in questo periodo. Oltre a Tale e Quale Show è contemporaneamente sul set del film di Natale  “Colpo di fulmine” in cui è protagonista di un episodio con Arisa e sul set de “Il Principe abusivo” il primo film da regista di Alessandro Siani. A proposito del suo rapporto con Conticini aggiunge: “Paolo è un uomo serio, perbene, cui voglio molto bene. Sono molto attaccato a quest’uomo da quella volta che ho rischiato seriamente di morire… Capodanno del Duemila, a Cortina esco di casa con mia figlia per vedere i fuochi e mi arriva un petardo dritto in un occhio. Una tragedia. Lui mi era grato. L’avevo fatto lavorare nel cinema quando era un ragazzetto che mi faceva d’autista, prima ancora si arrangiava da buttafuori. Mi è stato vicino con mia moglie al Policlinico Gemelli per quattro mesi e mezzo. Non lo posso dimenticare. Mi faceva la barba, mi puliva il sedere…”. Un rapporto intimo ma ben lontano dal sesso:Paolo è più di un amante. È come un altro fratello… Ti giuro, avessi questa inclinazione lo direi. Il punto è un altro. Se hai successo, denaro, una bella famiglia, finisce che stai sulle palle a molti. Qualcosa devono trovare. È un paese di matti il nostro”.  A proposito del suo imminente futuro annuncia il suo coinvolgimento in un nuovo progetto Rai “I Mattatori”, sei puntate su Rai1. Si tratta di un one man show diviso in due puntate per Enrico Brignano, due per Massimo Ranieri e due per Christian De Sica.

About Giuseppe Candela

Nato a Nocera Inferiore(Sa) si è laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi sulla comunicazione politica dal titolo “Pop o Papi? Vizi privati e pubbliche virtù. L’assenza-essenza dei media”. Si sta specializzando nell’ambito televisivo. Appassionato di calcio, di politica e soprattutto del piccolo schermo, ha collaborato e collabora con tv e giornali locali. Da settembre 2009 è opinionista a “Domenica in L’Arena” su Raiuno. Ha scritto e condotto eventi che hanno avuto risonanza nazionale. Guarda con occhio critico la televisione senza nessun pregiudizio.

4 Comments

  1. ciro

    ottobre 1, 2014 at 18:27

    sa benissimo cristian de sica che sta mentendo che sono anni che ha una relazione con conticini perché lo conosco personalmente e gli addtti ai lavori sono tutti al corrente che loro hanno una relazione perché mentre girano un film o una publicita non si nascondono neli loro attegggiamenti non nascondono per niente che hanno una relazione allora non raccontassero bugie

  2. castellucimassimo@yahoo.it

    aprile 23, 2016 at 10:14

    e caduto un mito che schifo……..

  3. castellucci

    aprile 23, 2016 at 10:15

    che delusione, Vittorio si sta rivoltando nella tomba e con piena ragione che schifo.

  4. Nicola De Marco

    febbraio 26, 2017 at 15:36

    Non mi interessa se un attore è omosessuale o etero, mi interessa se è bravo o meno. Christian De Sica è bravo. Del resto non me ne frega niente. Il padre Vittorio però era un’altra cosa. Stava su un altro pianeta. Egli ha rappresentato il cinema italiano, anzi è stato il cinema italiano nel mondo. Suo zio Ottavio è stato un grande è dimenticato poeta. Allora, tu leggi una poesia, guardi un film e ti emozioni. Null’altro può e deve interessarti. Un giorno qualcuno ci dirà che Beatrice era un uomo. O forse l’han già detto?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *