Da Dallas a Shameless: ecco tutte le serie cult dell’autunno Mediaset

By on ottobre 9, 2012

text-align: center”>

Autunno caldissimo per gli appassionati di telefilm sui canali in chiaro e pay di Mediaset. E no, questo non è l’attacco di una pubblicità anni 80. Parlo di tutti gli appuntamenti, spesso inediti e in prima Tv, che ci aspettano. In prima linea c’è “Dallas”, il sequel della maxi serie dei tempi che furono pronta a partire ogni martedì, dal 18 Ottobre, su Canale 5 (prima serata, mica roba da niente) poi ancora “Downtown Abbey” con la seconda stagione inedita a Novembre su Rete4, “Person of interest” su Italia1, ogni venerdì, ore 22  “Shameless”, La5 dal 18 Ottobre ogni giovedì in prima serata. E sui canali pay vi aspettano “The Closer” (seconda e ultima stagione, dall’8 Ottobre, ogni lunedì in prima serata), “Major Crimes” (Premium Crime, 19 Novembre, prima serata), “Parks and Recreation” (Joi, venedì ore 22.15) e “Sherlock” (ogni sabato in prima serata su Joi). Ma vediamo le più interessanti…

Dallas, molto attesa dai nostalgici della famiglia Ewing, è partita lo scorso giugno sulla rete via cavo TNT. Le 10 puntate di questa prima stagione saranno trasmesse da Canale 5 e vedranno anche tre attori della vecchia squadra nel cast della nuova edizione. Si tratta Larry Hagman, Patrick Duffy e Linda Gray.

Brillante e totalmente nuova è invece “Person of interest”. La serie che vede anche la partecipazione di Jim Caviezel e Michael Emerson racconta l’incontro di un agente CIA dato per morto e in realtà clochard improvvisato e l’inventore di una macchina creata dopo l’undici settembre che in realtà riesce a prevedere pure crimini comuni della quotidianità.

downtown-abbey

Merita una nota di accorgimento anche Shameless. La serie americana e prodotta da HBO racconta le avventure della disastrata famiglia Gallagher (e badate bene, nonostante un personaggio si chiami Liam, non parliamo degli Oasis). I protagonisti sono Frank, il capofamiglia alcolizzato e Fiona, la figlia minore costretta a far da balia alla moltitudine infinita di fratelli.

E a proposito di numeri, il drama HBO ha un cast corale d’eccezione e pluripremiato. Dodici puntate nella prima stagione e dodici nella seconda che promettono sorprese e scintille.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *