Fabio Troiano al Tgcom24: “Ris Roma e Ghirelli, ormai parte di me”

By on ottobre 31, 2012
Troiano nel ruolo di Ghirelli

text-align: justify”>Troiano nel ruolo di GhirelliSenza Fabio Troiano alias Daniele Ghirelli una fiction di qualità come Ris Roma 3 perderebbe quella “punta di follia che, a detta di uno dei più apprezzati protagonisti, può fare la differenza. Intervistato da Tgcom24 alla vigilia dell’ennesima puntata su Canale 5, il giovane ed affermato attore torinese non nasconde la soddisfazione per il successo del suo personaggio oltre che della nuova serie in generale: Ghirelli funziona per il suo istinto, quella scintilla di follia che gli fa trovare la battuta in un contesto di azione, indagini e omicidi.

Fabio Troiano nei panni di Ghirelli si trova a meraviglia, in primis per via del personale coinvolgimento nella definizione dei tratti di un ruolo tutt’altro che prevedibile, con “quel lato stralunato ed anche comico inizialmente non previsto dagli autori”. Cinque anni di full immersion nella parte, spiega Troiano al Tgcom24, possono essere tanti ma non pesano affatto seuscito dal set il personaggio resta lì, anche perché basta fare una scissione e chi fa questo mestiere ha diverse occasioni per fare altro”.

Del resto, non esistono solo Ghirelli e Ris Roma – Delitti Imperfetti nel presente di Fabio Troiano, che non a caso ama definirsi attore a 360 gradi per sottolineare quella voglia di mettersi in gioco fondamentale in ogni ambito professionale: il “vizio” del cinema non contrasta minimamente con la lunga “militanza” nelle file della fiction targata Mediaset, senza poi dimenticare i vecchi e nuovi progetti teatrali intrapresi con successo e portati avanti con passione e talento dall’ex compagno di Violante Placido. Una carriera già piena di soddisfazioni, quella di Troiano, abile a sfruttare la lunga parentesi alla tv dei ragazzi (La Melevisione) come trampolino di lancio verso obiettivi di crescente importanza, con un’invidiabile capacità di spaziare tra sfere diverse (tv, cinema e teatro) ma evidentemente complementari.

Lo stesso Ghirelli, “un po’ folle e borderline” a detta di chi lo interpreta da 5 anni ininterrottamente, esprime al meglio la natura eclettica di un attore tra i più promettenti del panorama italiano, grazie a quel mix di serietà e comicità che contribuisce in maniera significativa ad aumentarne lo spessore. Se poi la bravura degli interpreti si sposa con l’intelligenza di autori e registi, che si tratti di fiction o di film, diventa difficile stancare il pubblico: Ris Roma 3, in fondo, è lì a testimoniarlo col suo “zoccolo duro” di spettatori pronti a seguire altre puntate con immutata fedeltà.

About Marco Franco

Il giornalismo come "cane da guardia" della democrazia, scrivere per diffondere idee e creare coscienza: queste sono le stelle polari che lo guidano. Studi classici, laurea in Giurisprudenza in arrivo, Marco non ha mai smesso di coltivare i suoi interessi, primo tra tutti la lettura. Libri, riviste e tanti quotidiani sempre al suo fianco, in una continua ricerca delle "verità scomode". Idealista, spesso "controcorrente" e attivo nel volontariato, ama la politica e l'informazione di antica scuola. Riccardo Iacona e Milena Gabanelli i punti di riferimento, per coraggio e professionalità dimostrati sul campo. Esperienza come web writer su diverse piattaforme e come redattore in bollettini d'informazione politica locale. Natura, sport e la musica rock le altre passioni, anzi il carburante per andare avanti!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *