Fiorello per il lancio di Nautilus, il programma degli studenti delle superiori

By on
Fiorello lancia Nautilus

text-align: center”>Fiorello per il lancio di Nautilus

Fiorello presterà il suo volto in qualità di testimonial in vista di un progetto nuovo di zecca rivolto ai ragazzi curato dalla struttura Rai Educational e battezzato Nautilus. Tale programma andrà in onda su Rai Scuola (canale 146 del digitale terrestre), a partire dal 15 ottobre fino alla prossima primavera, alle ore 19.30 e sarà riproposto ogni 4 ore. Ad annunciarlo è lo stesso showman siciliano in un video-messaggio di auguri al suo amico e autore televisivo Federico Taddia, che condurrà la trasmissione. Alle spalle ha l’esperienza di Screensaver, programma di Raitre rivolto sempre agli studenti delle scuole superiori.

Fiorello dice nel videomessaggio: “Finalmente Rai Scuola fa servizio pubblico con questo programma, siamo stati scelti per inaugurare questa trasmissione che parlera’ di cultura contemporanea agli studenti delle scuole superiori. Finalmente un ragazzo accende la tv e’ dice: oggi imparo qualcosa. Un programma di nicchia ma un virus positivo sparato nel mondo della multimedialita’“.

Fiorello sarà dunque il testimonial di Nautilus, ma che cos’è nello specifico? Stiamo parlando di un progetto televisivo educativo, rivolto ai ragazzi delle scuole superiori, in cui si varierà tra diverse materie scolastiche , grazie all’aiuto delle nuove tecnologie multimediali ed interattive che offriranno ai giovani un maggiore coinvolgimento e spunti stimolanti per aumentare le proprie conoscenze.

fiorello

Fiorello interverrà in un programma che si svilupperà in 5 macro aree culturali, così suddivise: lunedì la letteratura, martedì la filosofia, mercoledì l’arte, giovedì i media, venerdì il teatro, musica, cinema e danza. Ogni episodio sarà corredato di filmati, interviste, ospiti ed opinionisti in studio, scrittori, registi, giornalisti, attori, scienziati, musicisti che esprimeranno, di volta in volta, il loro pensiero in merito ad una tematica specifica della cultura italiana e internazionale contemporanea.

Fiorello non dovrebbe essere in studio tuttavia il primo ospite ad intervenire nel salotto di Nautilus sarà lo scrittore Giancarlo De Cataldo, autore di Romanzo Criminale, sia per il cinema che per l’adattamento televisivo, e anche giudice, giurato al premio Strega, intellettuale impegnato in battaglie civili come quella per la difesa del Teatro Valle di Roma.

About Marcello Filograsso

Studia Giornalismo all'Università degli Studi di Bari e ha esperienza come blogger e addetto stampa di un giovane politico della sua città. Il suo primo amore è la televisione, soprattutto per le serie tv americane come le sitcom "Will & Grace", "Modern Family" e "Tutto in famiglia". Ha la passione per il canto - che sfoga solo al karaoke - e segue con molto interesse i talent show come "X Factor", da quest'anno su Sky. Ama leggere quotidiani, settimanali e libri che parlano di televisione. Il suo modello di critico televisivo è Aldo Grasso. Il suo ambizioso sogno è condurre il Festival di Sanremo.
Articolo aggiornato il

One Comment

  1. james

    ottobre 10, 2012 at 15:29

    A proposito di Fiorello: Bova che fa “swish”, nella pubblicità della tre, non è uguale a Fiorello quando fa il vampiro ? http://youtu.be/vdglOvLcIUQ

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *