I Cesaroni 5, Elda Alvigini continua ad assicurare risate con la commedia teatrale “Inutilmentefiga”

By on ottobre 25, 2012

text-align: justify”>elda alviginiElda Alvigini sembra aver finalmente realizzato uno dei suoi sogni. L’attrice romana, che è entrata nel cuore dei fan de I Cesaroni nel ruolo di Stefania Masetti, ha infatti portato sulle scene lo spettacolo teatrale Inutilmentefiga con cui ha debuttato al teatro Cometa Off di Roma lo scorso 16 Ottobre. Il pubblico romano avrà ancora la possibilità di vederla sul palco fino a domenica 28 Ottobre, potendo assistere a un’ora e venti di monologhi arricchiti da una divertente interazione con gli spettatori. Per la prima volta infatti, Elda sarà sulla scene da sola, seppure accompagnata da uno strumento che ormai fa parte della vita di tutti: il telefono. Ed è proprio questo che crea il legame dell’attrice con il pubblico e con gli altri personaggi all’interno dello spettacolo anche se quest’ultimi, concretamente, non si vedono. Tuttavia sua madre, suo padre, le amiche e gli uomini che cerca disperatamente di contattare hanno un ruolo fondamentale nella vita della protagonista, a cominciare dai suoi genitori i cui comportamenti l’hanno inevitabilmente “plasmata” determinando in lei un carattere e delle convinzioni diverse rispetto alle loro: rispetto al carattere e alle convinzioni dei sessantottini, per l’appunto.

E’ quasi difficile spiegare il motore che muove lo spettacolo perchè Elda Alvigini è riuscita a portare sul palco tematiche profonde e critiche nei confronti della società celandole sotto la sua indubbia comicità ed espressività. Una comicità e un’espressività che l’hanno portata a essere scelta per il ruolo di Stefania Masetti sin dalla prima stagione de I Cesaroni: un personaggio che ormai fa parte di lei e che è alle prese da anni con il marito combina guai Ezio Masetti, interpretato da Max Tortora. E ormai quello di Ezio che combina un guaio provocando la sua inevitabile arrabbiatura è ormai diventato uno dei meccanismi vincenti all’interno della serie.

Insomma, Elda è sì uno dei volti più amati dei Cesaroni, ma allo stesso tempo l’attrice continua a nutrire un amore profondo per il teatro con il quale è nata, e lo spettacolo Inutilmentefiga – come ha affermato lei stessa – è la realizzazione di un sogno dal momento che è stato interamente scritto dalla stessa Elda assieme a Natascia Di Vito e Marco Melloni, tanto che l’attrice lo vede come una sua creatura che ha finalmente visto la luce.

Ma il legame di Elda Alvigini con il teatro, il pubblico e la sua opera, è riscontrabile proprio al termine dello spettacolo stesso, durante il momento dei saluti. Forse per chi non fa questo mestiere è difficile capire, ma gli inchini finali sono davvero particolari per gli attori che fino a quel momento hanno recitato sul palco. E’ infatti quello il momento in cui abbandonano il personaggio e tornano a essere loro stessi, rendendosi finalmente conto del pubblico presente in sala e trovandosi “scoperti” di fronte a tutti. E vedere un attore commosso di fronte al proprio pubblico permette forse di apprezzare ancora di più lo spettacolo appena visto e l’attore stesso.

About Vanessa Colella

Nata a Roma nel 1989, ha conseguito la laurea triennale in Scienze Statistiche presso la “Sapienza”, e sta proseguendo i suoi studi con la laurea specialistica in “Statistica, assicurazioni e finanza”. Si è inoltre diplomata presso l’accademia di Roma “La maschera in soffitta”, prendendo successivamente parte ad alcuni spettacoli teatrali. Ama leggere i gialli e soprattutto d’estate…altrimenti lo studio passa totalmente in secondo piano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *