I Cesaroni 5: il riassunto dell’ottava puntata

By on ottobre 26, 2012

text-align: center”>Il riassunto dell'ottava puntata de I Cesaroni 5

I CESARONI 5 dopo il raddoppio del tutto eccezionale della scorsa settimana sono tornati nella loro collocazione abituale, quella del venerdì. L’ottava puntata appena conclusasi è stata una puntata speciale. Il secondo dei tre speciali da novanta minuti che vedremo nel corso della serie. La fiction, prodotta da Publispei, è interpretata da Claudio Amendola (Giulio), Elena Sofia Ricci(Lucia), Antonello Fassari(Cesare), Max Tortora(Ezio), Elda Alvigini(Stefania), Matteo Branciamore(Marco), Nino Torresi(Maya), Federico Russo(Mimmo), Niccolò Centioni(Rudy) e molti altri (qui il riassunto della settima puntata).

I Cesaroni 5 hanno perso cinque volte su sei contro Carlo Conti e il suo Tale e Quale Show. L’episodio dedicato all’Antica Roma sarebbe dovuto andare in onda nelle settimane successive trattandosi dell’episodio numero ventuno. Essendo un episodio slegato dalla narrazione la messa in onda anticipata non dovrebbe creare problemi per il racconto. Vista la flessione negli ascolti la rete prova a recuperare pubblico. Nell’episodio Alla ricerca del tempo passato in onda la famiglia Cesaroni fa un tuffo nel passato per risalire alle origini del proprio cognome.

Ecco cos’è accaduto nell’ottava puntata:

La puntata speciale inizia con Cesare (Antonello Fassari) impegnato a raccontare a Mimmo (Federico Russo) le origini del loro cognome. I Cesaroni risalgono addirittura all’impero romano. Proprio nell’impero romano l’antenato di Cesare gestiva una taverna, mentre l’antenato di Giulio (Claudio Amendola) era un soldato. Cesare vuole convincere Giulio a lavorare nella taverna e quest’ultimo vuole regalare al fratello una schiava ma finiscono per  acquistare da Brilonix uno schiavo di nome Etius (Max Tortora). Rientrato dalla guerra, Giulio s’innamorò di Lucia (Elena Sofia Ricci), Etius con uno suoi piani geniali decide di introdursi nella casa del perfido Sergius con Giulio e Cesare. L’obiettivo è conquistare Donna Lucilla. Fingendosi eunuchi si Etius e Giulio si fanno assumere come schiavi. Giulio per conquistarla dovette salvare la vita dell’Imperatore contro il senatore Sergio (Emanuele Vezzosi), marito della stessa Lucia. Rufus e Francesco (Alessandro Tersigni) si sfidano a duello per Alikè (Micol Olivieri).

Il soldato Rufus (Niccolò Centioni) diventa celebre per aver salvato la vita di Botellus (Nunzio Giuliano), figlio di Sergio sempre alle prese con il cibo. Giulio è tornato dalla guerra con un ricco bottino e Diego (Beniamino Marcone) e Miriam decidono di derubare nella taverna ma vengono scoperti da Marco. Marco (Matteo Branciamore) invece era un aspirante cantante non troppo fortunato, costretto a subire il lancio di ortaggi dopo le sue esibizioni. Marco però trovò l’ispirazione per comporre dopo essersi innamorato della vestale Maia (Nina Torresi), i due si baciano.  Tutta la famiglia dei Cesaroni infine partecipò a un evento che cambiò per sempre le sorti di Roma e nacque la Garbatella. L’appuntamento con la nona puntata de I Cesaroni 5 è per domenica 28 ottobre alle 21.10 su Canale5.

About Giuseppe Candela

Nato a Nocera Inferiore(Sa) si è laureato in Scienze della Comunicazione con una tesi sulla comunicazione politica dal titolo “Pop o Papi? Vizi privati e pubbliche virtù. L’assenza-essenza dei media”. Si sta specializzando nell’ambito televisivo. Appassionato di calcio, di politica e soprattutto del piccolo schermo, ha collaborato e collabora con tv e giornali locali. Da settembre 2009 è opinionista a “Domenica in L’Arena” su Raiuno. Ha scritto e condotto eventi che hanno avuto risonanza nazionale. Guarda con occhio critico la televisione senza nessun pregiudizio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *