Il Commissario Nardone: l’ultima puntata in onda martedì 9 ottobre per fare spazio al Concilio Vaticano II

By on ottobre 8, 2012

text-align: center”>Anticipazioni ultima puntata Il commissario nardone

Il Commissario Nardone, ribelle e anticonformista inventore della Squadra mobile italiana, stavolta deve adeguarsi alle imposizioni dall’alto, che arrivano direttamente dal Vaticano:  pare che Rai1 non abbia intenzione di rinunciare ad una serata speciale fortemente propugnata dalla Chiesa e dedicata all’anniversario dello storico Concilio Vaticano II. A dare la notizia è Il Fatto Quotidiano, che spiega come il palinsesto della principale rete Rai si sia dovuto adeguare alla ricorrenza religiosa. Così, via l’ultima puntata del Commissario Nardone per lasciare spazio ad una prima serata tutta dedicata alla Chiesa. La fiction con Sergio Assisi, Anna Safroncik e Giorgia Surina sarà mandata in onda (o sarebbe meglio dire allo sbaraglio) contro il mega-evento Rock economy: martedì in prima serata si scontreranno infatti i due episodi conclusivi della fiction e la seconda parte del concerto di Adriano Celentano all’Arena di Verona.

Il Commissario Nardone sarà dunque anticipato in nome di una programmazione che desta non pochi dubbi, visto che si parte con la replica di una vecchia fiction del 2002 dedicata a Giovanni XXIII, seguita da un film-documentario sul Concilio Vaticano II promosso dalla Commissione Pontificia per le Comunicazioni Sociali. A conclusione della serata “ecclesiastica”, l’immancabile Bruno Vespa col suo Porta a Porta, incentrato sul ventunesimo concilio ecumenico dei vescovi, che fu aperto ufficialmente l’11 ottobre 1962 da papa Giovanni XXIII all’interno della basilica di San Pietro in Vaticano con cerimonia solenne. I fan della fiction di Rai1 dovranno dunque anticipare la serata dedicata a Nardone, quella in cui finalmente si scoprirà l’esito della caccia all’uomo che ha caratterizzato le ultime punate della miniserie (dopo il salto, le anticipazioni dell’ultima puntata, ndr)

Il Commissario Nardone non ha avuto una gestazione semplice: realizzata oltre due anni fa, è finita nei cassetti di Rai Fiction per poi essere trasmessa a partire dallo scorso 6 settembre. Una circostanza infelice, soprattutto se si considera il succeso di questa fiction che ha conquistato una media di oltre 4 milioni di telespettatori ad episodio, e che non è passata inosservata allo stesso protagonista Sergio Assisi, molto critico nei confronti della gestione del prodotto. Per non parlare della programmazione della rete: già con la terza puntata era stato annunciato un cambiamento nel palinsesto di Rai1, poi ritirato all’ultimo momento in favore della tradizionale collocazione al giovedì sera. Ora a fare le spese di una serata che piacerà alle gerarchie vaticane (e al pubblico?) sarà l’ultima puntata, che certamente soffrirà il confronto col grande ritorno live di Adriano Celentano. Per chi ha seguito Il Commissario Nardone si tratta certamente di una scelta poco gradita, che probabilemnte costringerà alcuni a rinunciare all’uno o all’altro evento televisivo, peraltro proprio in concomitanza con l’epilogo delle avventure di Nardone. Il Commissario e la sua squadra sono sulle tracce del pericoloso Bosso che dopo aver ferito il vice di Nardone, Murano (Luigi Di Fiore), sta terrorizzando Milano con una serie di rapine e si prepara ad un colpo grosso (qui le anticipazioni dettagliate dell’ultima puntata).

L’appuntamento con l’ultima puntata de Il Commissario Nardone è martedì 9 ottobre in prima serata su Rai1.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *