Nicola Savino rispolvera “Un minuto per vincere”. Su Raidue, al posto di “Pechino Express”

By on ottobre 4, 2012

text-align: justify”>Mentre Italia Uno si prepara a lanciare l’unico esperimento previsto per questa stagione (“La Scimmia, da sabato prossimo), la diretta concorrente in casa Rai, parlo di Raidue, sembra intenzionata a rivoluzionare il suo palinsesto. Vi avevamo già parlato delle novità del sabato pomeriggio, bene, ora tocca al Giovedì sera, spazio attualmente presidiato da un’altra interessante novità: Pechino Express.

Dopo la fine del reality condotto (parolone) da Emanuele Filiberto, farà la sua comparsa “Un minuto per vincere”. Ve lo ricordate?

Il quiz era andato in onda nel Settembre 2011, su Raiuno e nel preserale, con la conduzione di Max Giusti. Gli ascolti non erano stati brillanti: poco più di 2 milioni con il 15% di share. Ora, “Un minuto per vincere” torna in prima serata e con Nicola Savino.

Le regole restano intatte: 10 prove di abilità da svolgere in un minuto ciascuna. A crescere sono difficoltà e montepremi e il concorrente può decidere di abbandonare il gioco e portarsi a casa il malloppo in qualsiasi momento. Naturalmente, il quiz verrà riformulato e allungato. Probabilmente verranno inseriti elementi da grande show e si toccheranno cifre più alte. Ma riuscirà ad avere successo? È ormai dimostrato che i game in prima serata non vadano proprio benissimo. L’ultimo esperimento in ordine di tempo è stato l’affascinante da “The Cube” – che godeva perfino del fascino londinese – trasmesso su Italia Uno e con Teo Mammuccari: un mezzo flop.

Nicola Savino, tra l’altro, viene ricollocato dopo il suo addio all’Isola dei famosi, programma che, nonostante il successo dell’anno scorso, pare proprio non essere nei programmi della rete.

un-concorrente

E allora è vero: Raidue propone le novità, ma di certo non le sa gestire. Pechino Express, troppo lungo e mal gestito; “The Voice” – che ancora deve muovere i primi vagiti – sa già di naftalina a causa della presenza di Gianni Morandi e adesso, pure “Un minuto per vincere”, un quiz che ha pure l’aggravante di doversi allungare nella durata. Lontani i tempi in cui il giovedì record di Raidue era dominato dall’informazione d’inchiesta. Sentite anche voi circolare il fantasma di Santoro?

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *