Questo nostro amore: ottimi ascolti per la fiction con Marcorè e Valle. Anticipazioni seconda puntata

By on ottobre 29, 2012
questo-nostro-amore

text-align: center”>Anna Valle e Neri Marcorè in Questo nostro amore

Questo nostro amore ha decisamente conquistato il pubblico di Rai1: la nuova fiction con Anna Valle e Neri Marcorè, per la regia di Luca Ribuoli, ha conquistato con la prima puntata in onda domenica 28 ottobre ben 4 milioni 830 mila telespettatori, con il 18,96% di share, aggiudicandosi il prime time e soprattutto staccando nettamente in numeri assoluti I Cesaroni in onda su Canale5 (3 milioni 958 mila telespettatori e il 15,02% di share). La storia di questa coppia di concubini che affronta l’Italia bigotta del 1967 è girata con gusto e recitata in modo convincente, anche se da una sceneggiatura che affronta un tema importante come quello delle coppie di fatto ci si aspettava un po’ di più. Troppi i luoghi comuni: il rapporto città/provincia, le differenze Nord/Sud nei rapporti con i vicini emigranti, lo scontro generazionale genitori/figli. Insomma, un collage di contrapposizioni sullo sfondo dell’iconografia classica degli anni ’60. Anche i dialoghi poco frizzanti e a volte un po’ melensi danno l’idea di qualcosa di già visto (evidenti le analogie con Raccontami). Ad ogni modo, bastano le belle interpretazioni di Neri Marcorè ed Anna Valle a rendere comunque la fiction un prodotto godibile, anche se poco coraggiosa.

Questo nostro amore racconta la storia di una famiglia particolare, costretta a nascondere la propria “diversità” dai canoni dell’epoca. Anna e Vittorio hanno tre figlie, l’adolescente Benedetta e le piccole Marina e Clara, ma non si possono sposare perchè lui ha già contratto un matrimonio in gioventù, così sono costretti a vivere da concubini, cambiando casa e città ogni qualvolta viene scoperto il loro stato di coppia non sposata. Quando decidono di tornare a Torino, Anna prova a riprendere in mano la sua vita pensando di partecipare ad un concorso per insegnanti, mentre Vittorio trova un lavoro come agente di commercio e nel frattempo si rivolge ad un avvocato per cercare di annullare una volta per tutte il precedente matrimonio. Nel 1967 il divorzio non è ancora contemplato nell’ordinamento italiano e l’unica speranza è che la sua ex moglie, che l’ha abbandonato subito dopo le nozze, non si rifaccia più viva. Intanto la coppia desta subito la curiosità dei vicini di casa e del portiere del palazzo, che intuisce la loro situazione particolare… (Dopo il salto le anticipazioni della seconda puntata di Questo nostro amore, in onda martedì 30 ottobre su Rai1)

Questo nostro amore – Anticipazioni seconda puntata. Anna (Anna Valle) è decisa a partecipare al concorso per ottenere una cattedra da insegnante al conservatorio e comincia a studiare giorno e notte per superare l’esame, ma lo fa all’insaputa di Vittorio (Neri Marcorè), che probabilmente non accetterebbe la sua idea di lavorare. Intanto Benedetta (Aurora Ruffino) si fa scoprire da suo padre mentre bacia Maurizio (Dario Aita): così, da buon tradizionalista, Vittorio pretende di conoscere ufficialmente il fidanzato della figlia. Improvvisamente, si fa viva Francesca (Deora Caprioglio), l’ex moglie scomparsa di Vittorio, che mette a repentaglio la serenità della famiglia…

L’appuntamento con la seconda delle sei puntate di Questo nostro amore è per matedì 30 ottobre su Rai1.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *