Raidue propone “Catastrofi”, ma il vero dramma è la confusione della rete

By on ottobre 6, 2012

text-align: justify”>Il nuovo programma di Raidue rispecchia a pieno la sua situazione: “Catastrofi”, un mix tra un film tv americano trasmesso da Canale 5 in una domenica di Agosto e un documentario alla Discovery Channel. E così, al grido di “Allegria portami via!”, Raidue si appresta a posizionare l’ennesimo nuovo tassello in questo complicatissimo puzzle che è il palinsesto.

No, dico, avete visto l’andamento della rete negli ultimi mesi? Il sabato pomeriggio è stato rivoluzionato con Teen Manager e altri programmi alla Sky Uno che dovrebbero far da contorno a Pechino Express edit version. A proposito, il carrozzone itinerante di Filiberto non si sa dove metterlo, se alla voce “grandi flop” o “successi insperati”. E se si parla di flop mettiamoci in mezzo pure la Bianchetti quotidiana, sempre sotto al mezzo milione. Sul fronte reality dovrebbe arrivare The Voice (ma si pensa già a Morandi e Facchinetti e la novità diventa stravista in un attimo) mentre l’Isola, unico successo della precedente edizione, viene tagliata fuori. Ma meno male che arriva “Un minuto per vincere” con Nicola Savino, una bella riedizione di un flop estivo dello scorso anno.

Non c’è dubbio: Raidue è in piena crisi di identità. La poltrona di Pasquale D’Alessandro diventa sempre più calda e la direzione intrattenimento grida alla crisi tra target non centrati, esperimenti mal riusciti e imitazioni satellitari, la rete è nella più totale confusione. L’arrivo di “Catastrofi”, da questo pomeriggio alle 16.30, ne è una dimostrazione. Ma dico, vogliamo fare un processo alle intenzioni? Non vogliamo nemmeno lasciare il beneficio del dubbio? Vediamo di capire, cos’è Catastrofi?

Trattasi di un bell approfondimento sulle disgrazie naturali e ambientali che potrebbero colpire il nostro pianeta. Ovviamente focus sulle conseguenze, i danni, e i rischi per la popolazione.

Giusto per cominciare in bellezza, la prima puntata sarà dedicata ai terremoti.

pasquale-dalessandro

Così, mentre Italia Uno propone nel suo sabato “La Scimmia”, su Raidue gli esperti di fisica e vulcanologia forniranno informazioni su come comportarsi in caso di terremoti, come affrontarli, quali sono le zone a rischio e molto altro. Il tutto, con il supporto di interviste, testimonianze e filmati storici e recenti. Si partirà da L’Aquila ed Emilia per poi spostarci in Friuli, Belice e anche oltreoceano, con i sismi che hanno colpito Tokio e San Francisco.

Che ne pensate? L’appuntamento è fra un paio d’ore…commentate in diretta.

About Simone Rausi

Quando nacque a Catania nel 1986, Pippo Baudo urlò “Fantastico!”. Già, la settima edizione era in onda su Raiuno in quel momento. Ha divorato decenni di fiction e programmi tv prima di laurearsi in Scienze della comunicazione. Ha fatto lo speaker, il giornalista, il blogger e attualmente è copywriter presso un’agenzia di pubblicità (ma sua nonna dice in giro che fa il copriwater). Ha scritto un romanzo sui carciofi ma non ne mangia uno da anni. Lo trovate su tutti i social network del mondo… o davanti qualche schermo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *