Report: anticipazioni domenica 28 ottobre. I tesorieri di partito e i condannati in Parlamento

By on ottobre 28, 2012
milena-gabanelli

text-align: center”>Milena Gabanelli conduce Report, anticipazioni 28 ottobre

Report torna in onda in prima serata su Rai3 con una puntata tutta dedicata alla politica. O meglio, agli scandali giudiziari che vedono coinvolti gli esponenti della classe dirigente nazionale e locale. E in questo senso il materiale non manca di certo. Il programma condotto da Milena Gabanelli partirà con un’inchiesta sui tesorieri di partito, figure che fino a qualche anno fa erano quasi nell’ombra, finchè non sono emersi i casi Lusi (Margherita), Belsito (Lega) e più recentemente Fiorito (Pdl) e Marruccio (Idv). Responsabili dei conti del partito e dell’utilizzo dei rimborsi elettorali, nelle loro mani sono finiti milioni di euro di finanziamenti pubblici, gestiti nella migliore delle ipotesi in maniera quantomeno arbitraria. Ci hanno pensato le inchieste giudiziarie a svelare appropriazioni indebite, sprechi, truffe e assoluta mancanza di controlli sui soldi pubblici. L’inchiesta di Sabrina Giannini proverà a rispondere alle domande sulle responsabilità dei partiti: è possibile che i tesorieri abbiano agito all’insaputa degli organi di controllo? Che quello che è accaduto non fosse prevedibile ed evitabile?

Report si occuperà anche del disegno di legge anticorruzione del governo, che tante difficoltà sta incontrando durante il percorso parlamentare. Cosa prevede questa legge in merito all’incandidabilità dei condannati? Come può essere modificata? Un’analisi approfondita della legge delega con cui le Camere hanno chiesto all’esecutivo di legiferare sul tema in questione, emergono dei vincoli stringenti al contenuto della norma sull’incandidabilità. Questa prevedere la possibilità per i condannati a una pena inferiore a 2 anni di potersi comunque ricandidare. Cosa cambia dunque in concreto sul fronte della candidabilità con questo limite esplicito?

Report in onda domenica 28 ottobre su Rai3 proporrà per la rubrica C’è chi dice no il caso di un’azienda che ha deciso di reagire alla crisi investendo una dotazione importante in innovazione e ricerca: il reportage di Giuliano Marrucci racconta la storia di Geico, azienda guidata dall’ israeliano Ali Reza Arabnia, che realizza impianti per la verniciatura delle auto. Con l’esplosione della crisi finanziaria internazionale ha dovuto ricorrere come tante altre alla cassa integrazione per i suoi dipendenti, ma senza rinunciare ad investire sulla ricerca. Così quando sono arrivate nuove commesse, Arabnia ha deciso di restituire ai suoi dipendenti tutti i soldi persi con la cassa integrazione. Un caso in controtendenza che merita di essere raccontato.

L’appuntamento con la quinta puntata di Report è per domenica 28 ottobre a partire dalle 21.30 su Rai3, subito dopo Che tempo che fa.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *