Report: anticipazioni domenica 7 ottobre. Le Authority, i segretari e i baroni

By on ottobre 7, 2012
milena-gabanelli-report

text-align: center”>Milena Gabanelli conduce Report, anticipazioni 7 ottobre

Report torna in onda con la seconda puntata dopo il buon debutto in termini di ascolti della scorsa settimana: il programma d’inchiesta di Rai3 condotto da Milena Gabanelli ha conquistato un notevole 12,62% di share con 3.068.000 spettatori, in una serata non semplice visto il successo riscosso dalla contestata fiction sul Caso Enzo Tortora, che nonostante le polemiche (o forse anche grazie a queste) ha ottenuto nella prima puntata di domenica 4.771.000 telespettatori e uno share del 19,12%. Questa sera la Gabanelli torna con un nuovo mix di inchieste sugli sprechi pubblici, sulla classe dirigente e sugli apparati dello Stato, per capire se e come funzionano e soprattutto dove si annida la cattiva amministrazione.

Nella puntata di stasera Report propone un servizio di Michele Buono dal titolo I Garanti: un’inchiesta sulle autorità amministrative di garanzia, le cosiddette Authority, che dovrebbero essere enti imparziali ed autonomi che agiscono per regolamentare settori delicatissimi come l’informazione e la comunicazione, il mercato, l’energia, la privacy, la tutela della concorrenza. Ma queste autorità sono davvero indipendenti? Ad esempio, come stanno vigilando sulla più grande operazione europea di fusione tra due compagnie di assicurazione, Fondiaria Sai di Ligresti e Unipol di LegaCoop? Un intero capitolo della trasmissione sarà poi dedicato agli enti locali e ai loro sprechi, come gli oltre 3000 segretari comunali in Italia e i loro stipendi d’oro.

L’inchiesta di Report intitolata Caro Segretario, a cura di Emanuele Bellano, racconterà come questa figura obbligatoria in tutti gli enti comunali rappresenti spesso un costo spropositato per le casse pubbliche con retribuzioni dalle cifre ben più elevate di quelle di dirigenti e degli stessi organi politici. Insomma, quasi una vera e propria casta nella casta. Un esempio: a Camugnano, cittadina di appena duemila anime in provincia di Bologna tra stipendio base, indennità e rimborsi, il segretario comunale arriva a percepire qualcosa come 110 mila euro all’anno, fino a casi-limite come quello di Como, dove addirittura il segretario comunale ha dichiarato 234mila euro annui. Cifre che un Paese con il debito pubblico tra i più alti d’Europa non può certo permettersi. Infine, per la consueta rubrica C’è chi dice no, l’inchiesta Secs Appeal di Giuliano Marrucci racconterà l’esperimento di un gruppo di ricercatori che ha detto basta ai concorsi taroccati per accedere alla cattedra universitaria e ha cominciato a dare filo da torcere al barone di turno.

L’appuntamento con la seconda puntata di Report è per domenica 7 ottobre a partire dalle 21.30 su Rai3, subito dopo Che tempo che fa.

About ClaudiaGagliardi

Nata a Pompei nel 1987, si è laureata in Scienze della Comunicazione con una tesi sul pluralismo e l'indipendenza dell'informazione e sta per specializzarsi in Comunicazione istituzionale. Oggi si occupa delle pagine di attualità del portale Excite.it. Appassionata di giornalismo e di politica, segue con attenzione il mondo della televisione, spesso con occhio critico, soprattutto sul versante della qualità dell'informazione. Divoratrice di programmi di approfondimento e di satira, ma anche di serie tv ("Friends" e "Lost" su tutte) e di cinema, insegue il sogno di diventare giornalista professionista.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *